Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 25 Maggio
Scarica la nostra app
Segnala

PREVISIONI METEO domani 31 marzo 2020: giornata invernale con neve in Appennino, migliora al nord Italia

Previsioni meteo in Italia per domani, 31 marzo 2020: correnti settentrionali dal Polo Nord sull'Italia, neve in Appennino fino a quote collinari.

Previsioni meteo per domani 31 marzo 2020.
1 di 3
  • La situazione sinottica sull’Europa

    Anticiclone di blocco sull’oceano Atlantico con massimi al suolo fino a 1050 hPa poco a sud dell’Islanda. Aria fredda di origine artica transita dalla Scandinavia verso la Penisola Iberica passando per l’Europa centrale dove porterà un calo delle temperature con neve in pianura. Minimo depressionario presente sul basso Atlantico poco ad ovest del Portogallo. Tempo in peggioramento anche sull’Italia con piogge e neve a quote sempre più basse su Alpi e Appennino.

    Previsioni meteo per domani, 31 marzo 2020: Nord, Centro e Sud Italia

    Al Nord: Al mattino molte nuvole con locali fenomeni su Alpi occidentali, Piemonte e Appennino, variabilità asciutta altrove. Al pomeriggio tempo in miglioramento ovunque con nubi sparse alternate a schiarite, locali piogge solo sulle Alpi orientali. In serata si rinnovano condizioni di tempo asciutto ovunque con cieli sereni o poco nuvolosi. Temperature minime e massime in diminuzione. Venti deboli o moderati dai quadranti orientali. Mari mossi o molto mossi.

    Al Centro: Al mattino locali fenomeni su Appennino, Lazio e Abruzzo, variabilità asciutta altrove. Al pomeriggio tempo instabile con fenomeni sparsi su Lazio e Abruzzo, più asciutto altrove. In serata residui fenomeni su Abruzzo e basso Lazio, asciutto altrove con ampie schiarite. Quota neve in calo fin verso i 400-600 metri. Temperature minime e massime in diminuzione. Venti deboli o moderati dai quadranti settentrionali. Mari da mossi a molto mossi.

  • Al Sud e sulle Isole: Al mattino piogge spare sulla Calabria, asciutto altrove ma con nuvolosità in transito a tratti anche compatta. Al pomeriggio piogge sparse su regioni Peninsulari e Sardegna orientale, più asciutto su Puglia e Sicilia. In serata peggiora su tutte le regioni con piogge e acquazzoni sparsi. Neve in calo fin sotto i 1000 metri. Temperature minime e massime stabili o in calo. Venti deboli dai quadranti occidentali o sud-occidentali. Mari mossi o molto mossi.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Roberto Schiaroli

nato a Foligno anno 1982. All' età di soli 10 anni ho scoperto la mia passione per la Meteorologia e dopo qualche anno mi ritrovai un lavoro totalmente autodidatta (analisi climatica di Foligno) pubblicato sulla rivista semestrale dell' Aereonautica Militare (anno 1998). Da qui decisi di intraprendere gli studi universitari una volta finito il liceo Scientifico e mi iscrissi all' università di Bologna, facoltà di Fisica dell' Atmosfera e Meteorologia. In seguito alla laurea conseguita ho intrapreso la carriera professionale di Meteorologo presso il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Umbria come tirocinante, a seguire ho applicato la Meteorologia all' agricoltura tramite il Consorzio Tutela del Sagrantino di Montefalco, fino alla collaborazione attuale con il team di CentroMeteoItaliano.it in qualità di previsore, emissione di bollettini, video meteo, articolista.

SEGUICI SU: