Violenti nubifragi associati a grandinate stanno per abbattersi su tutte queste città italiane. Ecco le zone colpite

Pubblicato da Alessandro Allegrucci

Nubifragi stanno nuovamente per colpire molte zone del nord Italia. Possibili criticità

Segnala
Nuovi nubifragi in arrivo su parte del nord. Fonte:Flickr
  • Italia divisa dal tempo

    Una vasta saccatura atlantica insiste ancora in gran parte dell’Europa occidentale, con piogge e temporali soprattutto su Portogallo, Francia, Inghilterra, Irlanda e Paesi Bassi. Più ad est invece domina incontrastato l’anticiclone nord-africano che è arrivato sino al centro Europa con la sua lingua bollente. Il nord, invece, risulterà protetto a fasi alterne dall’anticiclone Africano e soprattutto tra la serata odierna e la giornata di domani vedrà violentissimi temporali associati a grandinate.

    Maltempo violentissimo su Alpi e prealpi

    In queste ore l’Italia è interessata dalla risalita di aria molto calda dal nord Africa, che sta apportando temperature molto elevate al centro e al sud, mentre qualche grado in meno è presente al nord. Proprio al nord, nel corso delle ultime ore si sono avuti violentissimi temporali con situazioni di alluvione lampo in alta Lombardia. Anche per le prossime ore inoltre, saranno da mettere in contro nuovi violenti nubifragi.

    Alluvione lampo a Dervio

    Come si legge su “lecconotizie.com”, la situazione è critica nel comasco e nel lecchese, alluvione lampo a Dervio.  Mezzo paese è stato evacuato e a disposizione è stata messa l’Oasi del Viandante. E anche i Comuni vicini di Bellano e Colico hanno fatto la loro parte dando la disponibilità dell’auditorium e della palestra.

  • Nubifragi nelle prossime ore: città colpite

    Nelle prossime ore l’ombrello risulterà utile in alcune città italiane, soprattutto quelle del settentrione. Una vasta linea di nubifragi, associati a grandinate e venti molto forti, colpirà ancora una volta le alte pianure del settentrione, vediamo nel dettaglio. Torino, Vercelli, Biella, Varese, Novara, Sondrio, Como, Lecco, Brescia, Verona, Trento, Bolzano, Udine, Pordenone, Treviso, Belluno saranno le città in cui molto probabilmente tra pomeriggio e sera servirà l’ombrello. In alcuni casi i fenomeni potrebbero essere anche molto forti e non mancheranno eventuali disagi. Le temperature resteranno entro la media stagionale soltanto nelle zone interessate dai fenomeni, ben al di sopra invece altrove, in particolare al meridione dove tra domani e sabato verranno toccate punte prossime ai 40 gradi.

  • Seguiteci sul nostro canale Youtube

    Dalla prossima settimana invece, il caldo sembrerebbe abbandonare la nostra penisola, con temperature più basse e clima gradevole e vivibile da nord a sud. Ne riparleremo più avanti, al momento come sempre continuate a seguire i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione meteo sulla nostra penisola, sia sul nostro sito meteo che sul nostro canale Youtube, dove vi ricordiamo anche ad iscrivervi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter