Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 14 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

Bambini, ecco cosa può succedere se lo zaino è troppo pesante a scuola

Rientro a scuola: torna il problema dello zaino troppo pesante. Ecco quali rischi corrono i ragazzi e come rimediare

Bambini, ecco cosa può succedere se lo zaino è troppo pesante a scuola
Bambini, ecco cosa può succedere se lo zaino è troppo pesante a scuola (Foto Pixabay)

Bambini, ecco cosa può succedere se lo zaino è troppo pesante a scuola

A breve si torna in classe e i ragazzi affrontano il problema della cartella piena di libri che può danneggiare la colonna vertebrale. E’ importante anche la postura. Il rientro a scuola sarà senza mascherina, per la prima volta in tre anni. Secondo l’Istituto Scientifico Italiano Colonna Vertebrale il 95% dei genitori si preoccupa per la schiena dei figli. Luca Marin, fisioterapista e membro del Laboratorio di Attività Motoria Adattata (Lama) dell’Università di Pavia, spiega che gli zaini pesanti non sono causa certa della scoliosi o di altre patologie specifiche alla colonna vertebrale, come riporta Repubblica.it.

Le regole da seguire

L’esperto consiglia qualche regola: se la cartella è particolarmente pesante può sollecitare la colonna in maniera eccessiva dal punto di vista sia muscolare che scheletrico e questo va evitato. Se il bambino fa fatica o è costretto a movimenti strani allora bisogna alleggerire lo zaino.  La regola generale, consigliata anche dal Ministero della Salute, è fare in modo che la borsa non abbia un peso superiore al 10-15% di quello del bambino. Lo zaino poi va portato su entrambe le spalle e scelto con due buone imbottiture. Quelli con le rotelle permettono poi di scaricare il peso a terra. E’ importanre fare attività fisica, anche per chi soffre di scoliosi.

La postura

Quando ci si siede al banco si possono assumere posizioni scorrette che a lungo andare causano problemi posturali. Non è facile controllare come si siedono i ragazzi a scuola, ma si può iniziare a mostrare la maniera corretta di sedersi quando sono a casa a studiare. L’altezza della sedia dovrebbe essere tale da formare un angolo di 90° tra il bacino e la coscia. I gomiti sono piegati sempre a formare un angolo di 90°, i piedi sono bene appoggiati sul pavimento e lo schienale della sedia supporta la colonna. Lo schermo dovrebbe essere a circa 60 centimetri dagli occhi per posizionare correttamente anche il collo.

CONTINUA A LEGGERE

I segnali preoccupanti

Quali sono i segnali di allarme che dovrebbero indurci a portare il bambino dallo specialista? Se si notano asimmetrie, un gibbo sulla schiena o una certa curvatura, meglio approfondire e contattare un esperto che saprà consigliare la soluzione migliore.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da anni notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia