Giovedì 22 Agosto
Scarica la nostra app
Segnala

Dieta colorata, per perdere 4 kg in un mese: ecco lo schema da seguire

Dieta colorata, ecco lo schema alimentare per una settimana per perdere 4 kg

dieta colorata
Dieta colorata, ecco cosa mangiare per perdere 4 kg in un mese (Foto: Pixabay)
1 di 4
  • Dieta Colorata, ecco lo schema alimentare settimanale da seguire giorno per giorno per un mese intero

    La dieta colorata, illustrata dal sito Chedonna.it, è la cura dimagrante ideale per le donne che devono partire in vacanza ad agosto ma sentono di non avere ancora un fisico in perfetta forma. Con questa dieta si possono perdere circa 4 kg in un solo mese. Si chiama così perchè è ricca di alimenti dal colore giallo/arancione, come le albicocche, l’anguria, i fagiolini, i fichi, i fiori di zucca, a bietola, i cetrioli, le ciliegie, i peperoni, le pesche, i limoni, le melanzane, i meloni, i mirtilli, i pomodori, le prugne, i ravanelli, la rucola, lo scalogno, l’uva, le zucchine. Insomma tutti alimenti molto colorati ma anche ricchi di fibre e di acqua. Per il colore verde ci sono invece zucchine, prezzemolo e basilico, ottime fonti di vitamina C. Nel periodo estivo si può sostituire la carne rossa/bianca, i formaggi e altro, con il pesce, tipo: sarde, sardine, tonnetti, sgombri, alici, pesce spatola

    Le raccomandazioni per seguire questa cura dimagrante

    Quando fa molto caldo, l’ideale è quello di dare preferenza al pesce piuttosto che ad alimenti come la carne e il formaggio. Il pesce è ricco di omega 3 ed ha poche calorie. Per dimagrire è anche fondamentale bere almeno 2 l di acqua al giorno. Mettiamo al bando dolci e fritture e soprattutto evitiamo i carboidrati cattivi.

    Dieta colorata, lo schema da seguire

    Vediamo nel dettaglio uno schema-tipo della dieta colorata per perdere 4 kg in una settimana:

    Lunedì – A colazione diamo preferenza ad un bicchiere di latte, due fette biscottate integrali, un frutto e una tazza di tè verde. Lo spuntino di metà mattinata può essere fatto con un frutto fresco di stagione. A pranzo dell’insalata di radicchio con limone e dell’insalata di orzo e riso con zucchine e carote. Nel pomeriggio, una albicocca o una pesca e una tazza di tè verde. A cena arrostiamo un petto di pollo e condiamolo con erbe aromatiche e insalata mista e una fetta di pane integrale tostato.

  • Cosa mangiare il martedì e il mercoledì

    Martedì – Possiamo ripetere la colazione di lunedì mentre possiamo fare lo spuntino di metà mattinata con due prugne. A pranzo dell’insalata di rucola e ravanelli e dell’insalata di riso con peperoni a dadini, zucchine e carote alla julienne. A merenda una macedonia di frutta fresca e una tazza di tè verde. A cena possiamo fare un tortino di sarde al pomodoro, delle melanzane alla piastra e una fetta di pane integrale tostato.

    Mercoledì – Iniziamo la giornata con un centrifugato di limone, mele e carote, una fetta di pane tostato. Se ci viene fame a metà mattinata, diamo preferenza a 30 g di prosciutto crudo e un frutto fresco di stagione. A pranzo un’insalata mista e una pasta allo scoglio (non più di 80 gr). Nel pomeriggio un bicchiere di ciliegie e una tazza di tè verde. A cena bietole condite con aglio e prezzemolo, un tortino light di uovo e verdure fatto al forno e una fetta di pane tostato.

    Giovedì – Torniamo a fare la stessa colazione di lunedì. Per spuntino di metà mattinata, un frutto fresco di stagione. Per pranzo un’insalata mista, dell’orzo arricchito con pesce spatola, olive e pomodoro. A merenda un bel bicchiere di mirtilli e ribes. Chiudiamo la giornata con una cena a base di bresaola, rucola e ananas, degli spinaci al vapore con limone e una fetta di pane tostato

  • Dieta colorata: cosa mangiare venerdì e sabato

    Venerdì – Iniziamo la giornata con una colazione a base di latte vegetale, due biscotti integrali e una tazza di tè verde. Spuntino di metà mattinata con una frutta fresca di stagione. A mezzogiorno insalata mista e dei paccheri con ragù di pesce spada. Nel pomeriggio possiamo concederci albicocche e per cena un’insalata di pomodori e sedano e della spigola al cartoccio con patate al forno. —————

    Sabato – Ripetiamo la colazione di lunedì mentre come spuntino mattiniero mangiamo un frutto fresco. A pranzo, un’insalata mista e delle lenticchie con purè freddo di melanzane. Nel pomeriggio facciamo merenda con un centrifugato di frutta e verdura. Ceniamo infine con una bistecca al sale, delle zucchine trifolate e una fetta di pane tostato.

  • Dieta colorata: cosa mangiare domenica

    Domenica- La colazione dell’ultimo giorno della settimana possiamo farla con yogurt con una fetta di pane integrale e una tazza di tè verde. Se ci viene fame a metà mattinata possiamo mangiare una fetta di ananas. Per pranzo un’insalata di lattuga e rucola. A merenda diamo preferenza ad una macedonia e per cena una omelette con spinaci condita con insalata e accompagnata da una fette di pane tostato integrale.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Marco Antonio Tringali

Chitarrista per hobby, coltivo da anni la passione per la scrittura e per i social network. La ricerca della verità, purchè animata da onestà intellettuale, è una delle mie sfide. Scrivo da diversi anni per alcuni siti di informazione che mi danno l'opportunità di dare sfogo alla mia grande passione innata per il giornalismo. Amo scrivere di politica, economia (adoro i testi di Stigliz e i saggi di Rampini), salute, attualità e sport. Spero di poterne fare un mestiere in grado di darmi stabilità e certezze. L'idea che ho della vita la condenso in una metafora tratta dal volley: se la vita ti pone davanti ad un muro, affrontalo con le mani alzate...