Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 28 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

La giovane Camilla muore dopo la vaccinazione con AstraZeca, Salvini: “Basta giocare con la salute dei ragazzi”

La giovane Camilla si era sottoposta a vaccinazione anti-Covid nella giornata del 25 maggio: poi il calvario e la morte

La giovane Camilla muore dopo la vaccinazione con AstraZeca, Salvini: “Basta giocare con la salute dei ragazzi”
Vaccino Astrazeneca, morta la giovane diciottenne Camilla di Sestri Levante (foto: Pixabay)
1 di 2
  • Camilla Canepa è morta poche ore fa all’Ospedale San Martino di Genova

    Camilla Canepa, la giovane diciottenne di Sestri Levante, è spirata poche ore fa al S.Martino di Genova. La ragazza si era da poco sottoposta al vaccino Astrazeneca e in seguito all’inoculazione ha sviluppato una trombosi al seno cavernoso. Dopo aver manifestato i primi sintomi, è stata operata per rimuovere il trombo e ridurre la pressione intracranica, ma purtroppo non ce l’ha fatta ed è spirata nella giornata di oggi. Da leggere anche Coronavirus, vaccino Johnson & Johnson e Astrazeneca ai giovani: gli esperti contrari

    Camilla si era vaccinata il 25 maggio

    La giovane Camilla era stata sottoposta al vaccino nella giornata del 25 maggio nel corso dell’open day per gli over 18. A dare l’annuncio della morte della giovane di Sestri Levante è stato lo stesso primo cittadino, Valentina Ghio. “Purtroppo, poche ore fa – ha dichiarato il sindaco di Sestri Levante – la città è stata colpita da un lutto che mai avremmo voluto vivere”. Il sindaco ha anche espresso parole di vicinanza nei confronti della famiglia della ragazza scomparsa oggi.

    Il Tweet di Salvini: “Con i figli e i nipoti non si scherza”

    Dopo il decesso di Camilla anche Matteo Salvini su Twitter ha espresso tutta la propria rabbia per quanto accaduto: “Vaccini ai bimbi e ragazzi sconsigliati da Paesi europei, riviste scientifiche e medici. Stop, sulla salute dei nostri figli e nipoti non si scherza“. La procura adesso indaga per verificare se vi sono responsabilità e se la giovane avrebbe potuto essere operare prima. Ad indagare il pubblico ministero Stefano Puppo e il procuratore aggiunto Francesco Pinto che hanno aperto un fascicolo, al momento, senza alcuna ipotesi di reato. Il reato potrebbe essere quello di lesioni colpose ma la procedibilità potrà avvenire solo in presenza di una querela di parte. CONTINUA A LEGGERE..

  • La Procura ha già acquisito tutta la documentazione

    Il procuratore capo, Francesco Cozzi, ha già preannunciato l’indagine per omicidio colposo contro ignoti. Si è già proceduto ad acquisire, presso la direzione sanitaria, tutta la documentazione relativa all’iter vaccinale. Verrà anche passato al setaccio, ora per ora, tutto ciò che è avvenuto al momento del primo accesso al pronto soccorso e tutta la fase successiva in cui la donna è stata dimessa e successivamente ricoverata nuovamente.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Marco Antonio Tringali

Coltivo da anni la passione per la scrittura e per i social network. La ricerca della verità, purchè animata da onestà intellettuale, è una delle mie sfide. Scrivo da diversi anni per importanti siti di informazione che mi danno l'opportunità di dare sfogo alla mia passione innata per il giornalismo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia