Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 12 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

Malori sia per le persone che per gli animali: case sgomberate, anidride carbonica oltre i limiti alle Eolie

Case sbomberate e malori per le persone e per gli animali, cosa sta succedendo?

Malori sia per le persone che per gli animali: case sgomberate, anidride carbonica oltre i limiti alle Eolie
Malori sia per le persone che per gli animali: case sgomberate, anidride carbonica oltre i limiti alle Eolie, cosa sta succedendo?
1 di 2
  • Malori sia per le persone che per gli animali: case sgomberate, anidride carbonica oltre i limiti

    A Vulcano si sono verificati delle fughe di anidride carbonica che hanno richiesto l’intervento dei carabinieri dopo la segnalazione di alcuni residenti. Nell’arcipelago delle isole Eolie quindi alcuni residenti hanno segnalato la presenza di alcuni fumi provenienti dal sottosuolo, che hanno anche causato malori a due donne ed alcuni animali domestici della zona, come riporta IlMessaggero.it. Leggi anche: Batterio nell’acqua, centinaia di persone con febbre e diarrea al Centro Italia: ecco dove e l’appello del Comune

    Case sgomberate

    I carabinieri hanno provveduto quindi allo sgombero di alcune case sull’Isola a causa di fumi con anidride carbonica oltre il tollerabile. Le forze dell’ordine sono interventure in contrada Porto Levante sull’isola di Vulcano. Le case sono
    state evacuate in maniera precauzionale.  E’ intervenuto nel corso dell’operazione anche il personale dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. EPIDEMIA DI BRONCHIOLITE IN ARRIVO DALLA FRANCIA? TUTTI I DETTAGLI

    I rilievi dell’Ingv

    I tecnici dopo il sopralluogo hanno confermato un fenomeno di degassamento con percentuale di anidride carbonica al di sopra dei valori normali. Il dipartimento della Protezione civile ha disposto il livello di allerta giallo agli inizi del mese di Ottobre per l’Isola. Questo stato di attenzione è stato istituito dopo delle variazioni significative di diversi parametri del monitoraggio vulcanico. Leggi anche: Allerta alimentare, tetrodotossine nelle cozze: ecco quali sono i rischi

  • Situazione monitorata

    Sul cratere di del vulcano si può notareun’intensificazione dell’attività di emissione di fumarole ricche in gas a temperature elevate. La situazione è monitorata dai tencici e i carabinieri assicurano l’assistenza e il sostegno alla popolazione, come nel caso riscontrato nelle ultime ore.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da anni notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia