Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 13 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

Per dimagrire 1 kg, quante calorie si devono consumare?

1 kg di peso corporeo a quante calorie corrisponde? A chiederlo sono soprattutto coloro che vogliono dimagrire, scopriamo qual è la risposta.

Per dimagrire 1 kg, quante calorie si devono consumare?
1 di 2
  • Per dimagrire 1 kg, quante calorie si devono consumare?

    Le feste natalizie sono ormai alle spalle e probabilmente sono molte le persone che pesandosi sulla bilancia hanno appurato di aver messo un chilogrammo in più di peso. Questo ci riporta alla classica domanda “Quante calorie si devono bruciare per perdere 1 kg di peso?”. La risposta non può essere uguale per tutti. Orientativamente gli esperti ci dicono da sempre che tra settemila e novemila calorie consumate, si perde mediamente 1 kg, ma le variabili sono molteplici.

    La lettura del peso

    Innanzitutto, chi possiede una bilancia pesapersone che indica anche il BMI e non solo, si accorge che sono in ballo non solo i chili, ma anche massa grassa e massa muscolare, ed è la prima che costituisce già un indicatore molto importante. Quindi 1 kg perso non è uguale per tutti, dipende da quanta massa grassa è stata bruciata. In realtà, per perdere 1 kg di massa grassa è necessaria l’attività fisica oltre a badare alla quantità calorica di cibo ingerito e alla quantità di grassi, carboidrati o proteine incamerate. Come se non bastasse, conta molto l’età, il sesso e il metabolismo, per tutti questi motivi, va da sè che esistono risposte esatte solo soggettive.

    Formula esemplificativa

    Come riporta il sito focus, si può calcolare il consumo calorico di una corsa, moltiplicando il numero dei chilometri percorsi per il peso corporeo e per il coefficiente 0,9. Questo non ci dà ancora la quantità dei grassi persi, per saperlo si deve dividere per 20 il peso per la distanza percorsa. ES: Peso del soggetto che corre 80 kg, km percorsi 10, calorie consumate 720, massa grassa persa 49 grammi.

  • Il metabolismo basale

    Una componente molto importante di cui tenere conto è il metabolismo basale, cioè, il consumo di calorie del nostro organismo a riposo. Questo dato incide davvero tanto, se si pensa che mediamente perdere peso dipende da questo valore per il 60%, per il 30% gli alimenti che assumiamo, il 10% per l’attività fisica. Ovviamente si parla rigorosamente di media, ma anche un’incidenza del 45% piuttosto che il 60%, sarebbe fondamentale. A dire il vero, il metabolismo basale rallenta solitamente con l’avanzare dell’età, e rallenta anche per coloro che svolgono una vita prevalentemente sedentaria.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Carmine Orlando

Redattore web, classe 1971. Rapito dalla dialettica, avvinto da saggi e manuali di psicologia, affascinato dalla scrittura, di quest’ultima mia passione ne ho fatto una professione, Esperto di sport, dal calcio in primis, pronostici compresi, ai motori tra Sbk, F1 e MotoGP, passando per il tennis, il basket e il volley, fino al ciclismo, lo sci alpino e il nuoto.. Sono appassionato di astrologia e di oroscopi ma anche di scienza e tecnologia, non che di statistiche per le lotterie, tutti argomenti di cui scrivo. Alzo sempre l’asticella dei miei obiettivi, conscio che si può sempre imparare e migliorare. La resa non è contemplata nel mio modus vivendi.

SEGUICI SU: