Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 29 Novembre
Scarica la nostra app

Addio al cashback nel 2022, non ci saranno più i rimborsi per gli italiani: tutti i dettagli

Il Governo ha deciso, cashback cancellato e addio ai rimborsi per gli italiani: ecco perché e cosa succederà d'ora in poi

Addio al cashback nel 2022, non ci saranno più i rimborsi per gli italiani: tutti i dettagli
Foto CashlessItalia.it
1 di 2
  • Addio al cashback, non è stato confermato per il 2022: tutti i dettagli e i motivi della scelta di Governo

    Brutta notizia (già nell’aria da settimane) riguardo il cashback, la misura economica anti evasione fiscale introdotta lo scorso anno dal Movimento 5 Stelle: nel 2022 questo “bonus” non sarà più in vigore, come riportato da AltroConsumo.it, in quanto sarà cancellato definitivamente. Questa la decisione del Governo italiano che ha dunque deciso di eliminare una misura molto amata dai cittadini, in quanto consentiva loro di recuperare il 20% di una spesa effettuata via carta di credito e bancomat nei negozi di tutto il Paese. Troppe difficoltà nel migliorare il cashback, meglio annullarlo secondo le autorità.

    Confermato l’annullamento dal Governo

    A settembre scorso il Premier Mario Draghi aveva deciso di “sospendere” il cashback per la seconda parte del 2021, rinviandolo direttamente al periodo gennaio-giugno 2022. Una scelta, in realtà, fatta unicamente per prendere tempo con la popolazione e le forze politiche promotrici della misura economica in quanto era già chiaro come l’attuale Governo non intendesse confermare il cashback. E dunque al momento dell’approvazione del nuovo Documento di Bilancio, nonostante quasi mille emendamenti presentati per il ripristino del cashback, è stato deciso di abolirlo. Una vera tegola per i cittadini che hanno sfruttato i soldi ottenuti nella prima parte dello scorso anno per vari tipi di spese. Ma cosa ha scaturito questa situazione? COME EVITARE DI USURARE LA BATTERIA DEL VOSTRO SMARTPHONE: I CONSIGLI PIÚ UTILI

    Troppi nodi da sciogliere

    A sancire la cancellazione del cashback, che dunque resta circoscritto al periodo gennaio-giugno 2021, è stato il cosiddetto “vizio di forma”. In poche parole l’emendamento è stato bocciato dalla Commissione Finanze del Senato perché nel testo non erano stati indicati gli oneri relativi alla reintroduzione dei rimborsi, ovvero non era chiaro quanto sarebbe davvero costato alle casse dello Stato riproporre il cashback a partire da gennaio. Dunque si procederà unicamente con i pagamenti del Supercashback, maturati durante la prima parte del 2021, e poi addio. BONUS MAMME 800 EURO, ECCO COME RICHIEDERLO E CHI PUÓ FARLO

    CONTINUA A LEGGERE

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale YouTube, al quale vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Marco Antonio Tringali

Coltivo da anni la passione per la scrittura e per i social network. La ricerca della verità, purchè animata da onestà intellettuale, è una delle mie sfide. Scrivo da diversi anni per importanti siti di informazione che mi danno l'opportunità di dare sfogo alla mia passione innata per il giornalismo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia