Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 5 Dicembre
Scarica la nostra app

Apple prepara il visore per la realtà aumentata: ecco quando sarà lanciato

Il futuro sarà in realtà aumentata: Apple lo sa e per questo è al lavoro sul suo visore. Ecco quando sarà lanciato

Apple prepara il visore per la realtà aumentata: ecco quando sarà lanciato
Apple al lavoro sul visore per la realtà aumentata: ecco quando sarà lanciato - Foto Tressessantastudio.it

Realtà aumentata, Apple prepara il suo visore

Il nostro futuro? Potrebbe essere all’interno di un universo virtuale. Facebook ha tracciato la strada con il lancio di Meta e del metaverso, ma non è l’unico colosso della tecnologia che si sta muovendo in questa direzione. Apple, infatti, è pronta a seguire Zuckerberg a ruota: la sociertà di Cupertino, stando alle ultime indiscrezioni, sarebbe al lavoro sul suo visore per la realtà aumentata, che dovrebbe essere lanciato nel 2022. È quanto riferito dall’analista Ming-Chi Kuo. Leggi anche Xiaomi 12, tra pochi giorni la presentazione: le caratteristiche dello smartphone

Sarà un dispositivo standalone

Come riportato da Corriere.it, secondo Ming-Chi Kuo il visore AR di casa Apple potrebbe vedere la luce nel quarto trimestre del 2022. Si tratta di previsioni in linea con quanto già anticipato in passato. Il visore, secondo le indiscrezioni, sarà utilizzabile come dispositivo standalone: questo significa che non sarà necessario un collegamento con iPhone o Mac. Presentarlo solo come un accessorio, secondo Ming-Chi Kuo, “non aiuterebbe la crescita del prodotto. Renderlo indipendente permetterà di creare un suo ecosistema di app attorno”. Leggi anche HomePod mini, l’altoparlante di Apple disponibile in Italia: prezzo e come funziona

I dettagli

Il visore AR di Apple dovrebbe essere dotato di due processori: il primo, il più potente, analoso al Silicon M1 di Apple, mentre il secondo si occuperà di elaborare i dati provenienti dai sensori. Il dispositivo dovrebbe avere una potenza addirittura superiore a quella di un iPhone: questo perché dovrà gestire operazioni più impegnative a livello computazionale. A bordo troveremo due display Micro OLED di Sony con risoluzione 4K, che potranno supportare le funzionalità della realtà virtuale. 6 o 8 moduli ottici permetteranno di ottenere un flusso video in maniera continua. Leggi anche PayPal, arrivano i pagamenti a rate senza interessi: ecco come funzionano

La concorrenza è agguerrita

E non è tutto: Apple pensa già al futuro. Dopo il visore, infatti, si lavorerà sugli occhiali: nel 2025 dovrebbero essere lanciati gli Apple Glass, tra qualche anno invece potrebbe essere il turno delle lenti a contatto dotate di AR. Il settore della realtà aumentata, in realtà, ha già una concorrenza agguerrita: Meta ha già il visore Oculus Quest, Microsoft lavora sulla terza versione dei Hololens, Samsung prepara i Glasses Lite. Il futuro è molto più vicino di quanto immaginiamo.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Biagio Romano

Classe '93, napoletano di nascita, interista di fede. Scrivo sul web da quando avevo 16 anni: prima per hobby, poi per lavoro. Curioso di natura, amo le sfide (soprattutto vincerle). Mi affascinano il mondo dell'informazione e quello della comunicazione.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia