Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 17 Agosto
Scarica la nostra app

Barriere coralline, ecco come possono essere protette dal riscaldamento degli oceani

Gli scienziati hanno scoperto in quale modo possono essere protette le barriere coralline. Ecco tutti i dettagli

Barriere coralline, ecco come possono essere protette dal riscaldamento degli oceani
Barriere coralline, ecco come possono essere protette dal riscaldamento degli oceani (Foto Pixabay)

Barriere coralline, ecco come possono essere protette dal riscaldamento degli oceani. Tutti i dettagli

Il riscaldamento delle temperature oceaniche minaccia l’esistenza delle barriere coralline, di conseguenza gli scienziati stanno cercando soluzioni utili per proteggerle. Una simulazione al computer ad altissima risoluzione della circolazione oceanica è stata usata per identificare possibili “rifugi termici” in cui è più probabile che sopravvivano questi ecosistemi ricchi di biodiversità. Studio effettuato dagli scienziati del National Center for Atmospheric Research (NCAR), come riporta sciencedaily.com.

Lo studio

I ricercatori hanno utilizzato con successo una simulazione al computer ad altissima risoluzione della circolazione oceanica per identificare queste zone dove è più probabile sopravvivere per le barriere coralline. Il team ha pubblicato un atlante globale online interattivo e disponibile gratuitamente con le posizioni di queste aree, dove le dinamiche oceaniche e le acque più fredde si combinano per fornire possibili rifugi per le barriere coralline.

I cambiamenti climatici

Il cambiamento climatico rappresenta una minaccia per le barriere coralline in tutto il mondo. Si prevede che la maggior parte andrà persa in meno di tre decenni, con il riscaldamento delle acque oceaniche che sbiancano le barriere coralline. La perdita delle barriere coralline ha conseguenze di vasta portata per l’ambiente e la società. Ospitano quasi un terzo delle specie marine e supportano centinaia di milioni di persone in tutto il mondo. Le barriere coralline generano un valore economico globale stimato di 10 trilioni di dollari all’anno e la protezione che forniscono alle coste dai danni di tempeste e inondazioni vale miliardi di dollari ogni anno, secondo la scienziata della NCAR e coautrice dello studio Joan Kleypas.

CONTINUA A LEGGERE

Ondate di acqua più fresca

Gli scienziati hanno scoperto che alcune barriere coralline se la cavano meglio di altre. In alcune regioni dell’oceano, ad esempio, l’acqua più fredda, sollevata dall’oceano profondo da oscillazioni del sottosuolo note come onde di gravità oceaniche interne, può lambire le barriere coralline e proteggerle dall’aumento del calore. Gli scienziati hanno capito da tempo che questo fenomeno dell’onda di gravità esiste in determinati luoghi. Ad esempio, una combinazione delle maree e dei profondi bacini del Triangolo del Corallo, un’area marina che comprende le acque dell’Indonesia, della Malesia, delle Filippine e di altri paesi vicini, crea condizioni che favoriscono le onde gravitazionali che portano acqua più fresca fino in superficie.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da anni notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia