Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 12 Novembre
Scarica la nostra app

Halloween 2021, tutti i segreti della festa di oggi nel doodle di Google

Il 31 ottobre si celebra la notte di Halloween, ricorrenza ormai molto diffusa anche in Italia: tutti i dettagli e i segreti sulla festività

Halloween 2021, tutti i segreti della festa di oggi nel doodle di Google
Foto PixaBay.com
1 di 2
  • Tutti i segreti di Halloween 2021: cosa si festeggia, da dove viene e tutti i dettagli

    Trick or treat? In italiano, dolcetto o scherzetto? É questa la frase principale di Halloween, una delle celebrazioni principali degli Stati Uniti che nel corso del tempo si è diffusa in tutto il mondo (compresa l’Italia). Datata 31 ottobre di ogni anno sul calendario e con una zucca come simbolo principale, questa ricorrenza (che ha assunto negli anni tratti sempre più commerciali) viene festeggiata solitamente mascherandosi o truccandosi da qualcosa di macabro come scheletri, vampiri e lupi mannari ma anche personaggi horror di film, serie tv e fumetti. Bambini e ragazzi vagano insieme in strada bussando ad ogni porta pronunciando la frase “dolcetto o scherzetto”: a quel punto chi vive in quella casa farebbe bene a dare qualche dolcetto, caramella o pasticcino al gruppo di ragazzini altrimenti lo scherzetto è dietro l’angolo… e può camuffarsi da automobile ricoperta di carta igienica o uova lanciate sulle finestre e cose del genere. Meglio prepararsi quindi…. Halloween, insomma, è il protagonista del doodle Google di oggi… e ci sono alcuni miti da sfatare riguardo questa festa!

    Halloween è nato davvero negli Stati Uniti?

    Sebbene Halloween sia una delle feste più apprezzate e importanti negli Stati Uniti (soprattutto per il discorso del travestimento) non è lì che è nata: essa ha infatti origini celtiche, dunque scozzesi, e Halloween non è altro che una variante di quella ricorrenza che invece si ricordava a fine aprile/inizio maggio. E da dove deriva la tradizione dei costumi? Dalla credenza che nella notte del 31 ottobre molti esseri sovrannaturali, e le anime dei morti, abbiano la capacità di girovagare per la Terra tra i viventi. Da qui, dunque, l’idea di rappresentare il personaggio che si desidera (che comunque non deve essere necessariamente horror) e riportarlo nelle strade per una notte.

    Perché si chiama Halloween?

    La parola Halloween rappresenta una variante scozzese del nome completo All Hallows’ Eve, che tradotto significa “vigilia di tutti gli spiriti sacri”, cioè la vigilia di Ognissanti. Secondo lo studioso Renato Cortesi l’origine andrebbe ricercata nel racconto del personaggio di Jack O’ Lantern che fu condannato dal diavolo a vagare per il mondo, di notte, alla sola luce della zucca “scavata” contenente una candela. Poiché il termine inglese per scavare è “to hollow” (e quindi l’atto di scavare è “hollowing”) da ciò deriverebbe il nome Halloween.

    CONTINUA A LEGGERE PER ALTRE CURIOSITÁ

  • Da dove deriva la frase “dolcetto o scherzetto”?

    É un’usanza di Halloween, come anticipato nella pagina precedente, che i bambini vadano mascherati di casa in casa, chiedendo dolciumi e caramelle o qualche spicciolo con la domanda “Dolcetto o scherzetto?”. La parola “scherzetto” è la traduzione dall’inglese trick, una sorta di minaccia di fare danni ai padroni di casa o alla loro proprietà, se non viene dato alcun dolcetto (treat). Esiste una filastrocca inglese insegnata ai bambini delle elementari su questa usanza: “Trick or treat, smell my feet, give me something good to eat”.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Marco Reda

Giornalista pubblicista dal 2013, esperto e specializzato in calcio e altri sport ma anche spettacoli tv, attualità, cronaca e salute.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia