Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 12 Novembre
Scarica la nostra app

Instagram, chi ha salvato le nostre foto? Ecco come fare per saperlo

Ecco come si fa a sapere chi ha salvato un post su Instagram. Ma attenzione, non tutti possono farlo...

Instagram, chi ha salvato le nostre foto? Ecco come fare per saperlo
Foto PixaBay.com
1 di 3
  • Instagram, ecco come fare per sapere chi ha salvato le vostre foto

    Instagram è nettamente il social preferito in Italia e non solo: la piattaforma di Mark Zuckerberg ha conquistato nel tempo milioni di persone con le sue caratteristiche, al punto che c’è anche chi su IG ha costruito un lavoro. E per essere sempre al top gli sviluppatori sono costantemente al lavoro su nuove funzioni, in modo da rendere ogni giorno fresca e divertente l’esperienza degli utenti. Ma tra novità e innovazioni sbucano anche funzioni “segrete”, cose che sono state progettate per essere fatte ma di cui non si sapeva l’esistenza. Una di queste è lo scoprire chi ha salvato le vostre foto. Vediamo come si fa. INSTAGRAM, ADDIO ALLO SWIPE UP: ECCO COSA LO SOSTITUISCE

    Come scoprire chi salva le vostre foto

    Prima premessa: in realtà non è possibile sapere esattamente chi salva i vostri post (ovvero nome e cognome o nickname) bensì il numero degli utenti che l’ha fatto. Seconda premessa: solo chi possiede un account Instagram professionale può farlo. Come si converte un profilo da semplice a pro? Basta andare sul menu “Impostazioni”, cliccare su “Account” e infine fare tap su “Passa ad Account Professionale”. A quel punto si avrà accesso ai “numeri” di ogni singolo post scegliendo una foto e premendo il pulsante “Visualizza gli Insights” (sia da smartphone che da pc). In questo modo si aprirà il menu a tendina e bisognerà cliccare sull’icona del segnalibro; in questo modo si conoscerà il numero delle persone che salvato il contenuto in questione. PLAYSTATION 5 PRO IN ARRIVO? I DETTAGLI

    Ecco i segreti per avere un profilo di successo su Instagram

    Avete intenzione di diventare blogger di successo? In questo articolo trovate alcuni consigli interessanti. Oggigiorno, i social network ricoprono un ruolo di cruciale importanza per aumentare la notorietà dei brand, per aumentare la quota dei clienti e per diventare vere e proprie star del web. Non a caso, c’è gente che sui social network ci lavora anche per centrare i suddetti obiettivi. In tal senso, Instagram si distingue dalla concorrenza con una mossa a sorpresa. L’head of content ha segnalato sei utili consigli per creare un profilo di successo. WHATSAPP, ECCO COME TRASFORMARE I MESSAGGI VOCALI IN TESTUALI

    CONTINUA A LEGGERE PER SCOPRIRE QUALI SONO

  • Frequenza elevata di pubblicazione e Story Telling

    A detta dell’head of content di Instagram, tra i capisaldi del successo di un account, la costanza di pubblicazione dei contenuti è imprescindibile. Aggiornamenti periodici e con criterio agevolano la crescita del profilo. Se si utilizzano foto di qualità e video in alta definizione, c’è solo da guadagnarci. Un profilo dove si pubblica sporadicamente, non è di certo un bel biglietto da visita. Pertanto, è bene pubblicare una o due volte al giorno. Lo story telling è uno dei punti di forza delle reti sociali e a maggior ragione di Instagram. Saper raccontare qualcosa è un’arte: farlo con video, foto, reel e didascalie è un modo intelligente per crescere e per coinvolgere i propri contatti.

    Profili coerenti e video

    Scatti fotografici spontanei, commenti originali, riflessioni schiette sono il modo più semplice per entrare in piena sintonia con i propri follower. Questi ultimi, ad esempio, non amano i commenti artefatti e un numero eccessivo di filtri sulle foto. Solo se si è spontanei, si hanno maggiori probabilità di fidelizzare la propria nicchia di riferimento. I video sono uno strumento potente come pochi, specialmente nel momento in cui occorre veder crescere un profilo su Instagram. Tra dirette, reel, filmati postati giornalmente, i filmati in alta definizione hanno oramai un impatto considerevole agli occhi degli utenti di Instagram. CONTINUA A LEGGERE…

  • Utilizzo dei sottotitoli e impiego delle GIF

    Circa il 40% degli internauti, nel momento in cui naviga su Instagram non attiva il volume. Perciò, piuttosto che optare per la GIF relativa all’attivazione dell’audio, è preferibile prediligere i sottotitoli. Diverse ricerche evidenziano come il tempo medio di visualizzazione registra una crescita di 12 punti percentuali. Tutt’altro che pochi. Su Instagram ci sono una miriade di GIF a disposizione. Utilizzarle è opportuno, perché vengono più condivise dagli iscritti rispetto alle foto in formato PNG o JPEG. Grazie a questi piccoli accorgimenti, veder crescere il proprio profilo Instagram sarà praticamente la regola e non l’eccezione.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia