Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 19 Maggio
Scarica la nostra app

iPod, Apple interrompe la produzione. L’annuncio dell’azienda

L'iPod va in pensione dopo 20 anni di carriera: Apple interrompe la produzione. I modelli ancora in giro saranno venduti fino a esaurimento

iPod, Apple interrompe la produzione. L’annuncio dell’azienda
iPod, Apple interrompe la produzione. L'annuncio dell'azienda

iPod, Apple mette fine alla produzione dopo oltre 20 anni

Apple dice addio all’iPod segnando la vera e propria fine di un’era. La società di Cupertino, infatti, ha pubblicato un post sul proprio blog, intitolato “la musica va avanti”, annunciando la fine della produzione del dispositivo utilizzato per ascoltare musica. Il 10 maggio 2022, come riporta Corriere.it, sarà ricordato come la data di morte dell’iPod, oltre 20 anni dopo il suo lancio.

Il lancio nel 2001

L’iPod era stato presentato da Steve Jobs il 23 ottobre 2001: solo pochi mesi fa aveva quindi compiuto 20 anni. Il fondatore di Apple lo presentò con “ascoltare musica non sarà più lo stesso con iPod”. E in effetti è stato così, almeno per qualche anno: design accattivante e altissima qualità del suono hanno favorito la corsa all’acquisto del dispositivo da parte degli appassionati di musica di tutto il mondo.

Il declino con l’avvento degli smartphone

Poi il declino a causa dell’avvento di smartphone e non solo. iPhone, iPad e Apple Watch oggi danno accesso a 90 milioni di canzoni e oltre 30mila playlist disponibili su Apple Music. Numeri esorbitanti se comparati al limite di mille canzoni dell’iPod. Dopo il primo iPod, nel 2004 è stato lanciato l’iPod mini, due anni dopo l’iPod nano di seconda generazione, nel 2007 il Touch e nel 2012 la settima generazione del Nano. Tre anni dopo la versione Shuffle, nel 2019 l’ultima versione dell’iPod touch. I modelli ancora in circolazione, ha fatto sapere Apple, si venderanno fino al loro esaurimento. Leggi anche iPhone 14, addio notch e nuova fotocamera? Tutte le novità in arrivo

Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Biagio Romano

Classe '93, napoletano di nascita, interista di fede. Scrivo sul web da quando avevo 16 anni: prima per hobby, poi per lavoro. Curioso di natura, amo le sfide (soprattutto vincerle). Mi affascinano il mondo dell'informazione e quello della comunicazione.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia