Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 12 Dicembre
Scarica la nostra app

WhatsApp, ecco l’alternativa ai gruppi che non tutti conoscono

WhatsApp, ecco l'alternativa ai gruppi che non tutti conoscono. Chi può vedere lo stato?

WhatsApp Business
WhatsApp Business, in arrivo i nuovi aggiornamenti. foto: Pixabay
1 di 4
  • WhatsApp, l’utilità dei gruppi

    Su WhatsApp i gruppi sono molto utili per comunicare, specie nel periodo estivo, magari quando si deve organizzare un viaggio di lavoro oppure anche una vacanza con gli amici amici o con i familiari. Spesso creare un gruppo di WhatsApp è la soluzione ideale mettersi d’accordo sull’organizzazione dell’evento in questione. I gruppi risultano utili anche per questioni di lavoro o semplicemente per rimanere in contatto tra un gruppo di amici molto affiatato che vuole sentirsi spesso.

    A volte alcuni ne abusano però

    Può capitare che alcune persone abusino di questa funzione. Negli ultimi tempi c’è chi ha preso le distanze dai gruppi e molti tendono ad uscire una volta apprese le informazioni che interessano per evitare troppi messaggi che a volte possono anche risultare fastidiosi

    WhatsApp, ecco una funzione alternativa ai gruppi

    Come riporta tecnoandroid.it, la migliore alternativa ai gruppi sono le“Liste Broadcast”. Non tutti le conoscono, ma con le “Liste Broadcast” è possibile creare una specie di alternativa ai gruppi. Si tratta di uno strumento  utile per inviare uno stesso messaggio a più numeri di telefono, in contemporanea. Le Liste sono convenienti quando si deve dare una comunicazione estemporanea.

  • Come funzionano le Liste

    Quando si crea una Lista non ci sarà cun ontatto diretto tra i contatti che vengono aggiunti. Le comunicazioni all’interno della lista avverrano attraverso messaggi singoli.

    Come si crea una Lista

    Per creare la Lista basterà si deve andare sulla sezione di WhatsApp dove sono presenti le conversazioni (in pratica le chat). Dopodichè sidovrà cliccare sulla voce Liste Broadcast in alto a sinistra se successivamente compilare tutti i campi relativi al testo che si vuole inviare ai contatti selezionati.

  • Chi può vedere lo stato WhatsApp

    Per scoprire chi vede lo Stato WhatsApp, bisogna vedere prima con quali persone vengono condivise le Storie. Si può capire entrando nelle Impostazioni, poi si deve andare su Account e Privacy. Si clicca sulla voce ‘Stato’ e si apre un menu con tre opzioni ‘I miei contatti’, ‘I miei contatti eccetto…’ e ‘Condividi con…’. Lo Stato WhatsApp viene condiviso con tutte le persone che hanno il nostro contatto di default, però è possibile aumentare la propria privacy escludendo il numero telefonico di alcune persone.

  • Come limitare la visualizzazione della foto a pochi contatti

    Si può evitare di far visualizzare la foto del profilo ad alcuni contatti di cui non ci fidiamo. Si deve andare su impostazioni, poi Immagine del Profilo, poi su Rubrica e si sceglie successivamente il contatto che non deve vedere la nostra foto. A questo punto ci basterà eliminare il contatto magari salvando comunque il numero altrove per non perderlo del tutto se ci dovesse servire in un secondo momento.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Biagio Romano

Classe '93, napoletano di nascita, interista di fede. Scrivo sul web da quando avevo 16 anni: prima per hobby, poi per lavoro. Curioso di natura, amo le sfide (soprattutto vincerle). Mi affascina il mondo dell'informazione e quello della comunicazione. Tra gli argomenti che seguo con maggiore interesse: tutto ciò che riguardala tv. Reality show, talent show senza tralasciare gossip e altri programmi vari. Seguo molto anche tutto ciò che riguarda la tecnologia e mi occupo di natura e scienza

SEGUICI SU: