Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 24 Maggio
Scarica la nostra app
Segnala

F1 2020, secondo positivo al coronavirus in Formula 1: ecco chi è e cosa succederà

Registrato in Australia il secondo caso di coronavirus che riguarda la Formula 1: di chi si tratta e cosa succederà al Mondiale

epa07665725 German Formula One driver Sebastian Vettel of Scuderia Ferrari (R) and French Formula One driver Romain Grosjean of Haas F1 Team (L) in action during the third practice session of the French Formula One Grand Prix at Paul Ricard circuit in Le Castellet, France, 22 June 2019. The 2019 French Formula One Grand Prix will take place on 23 June. EPA/VALDRIN XHEMAJ
1 di 2
  • Previsioni meteo Melbourne 17 marzo 2020

    Dopo una fase caratterizzata da maltempo a tratti intenso, il sud est dell’Australia viene attraversato da un esteso campo anticiclonico che garantisce tempo buono per tutta la settimana salvo addensamenti tra giovedì e venerdì. Su Melbourne ci attendiamo pertanto cieli sereni o poco nuvolosi sia al mattino che nelle ore pomeridiane e serali. Temperature comprese tra +28°C e +19°C.

    F1 2020, secondo positivo al coronavirus in Formula 1

    Dopo il meccanico McLaren di qualche giorno fa, si registra il secondo caso di coronavirus in Formula 1: si tratta di un dipendente Pirelli, come riportato da Il Corriere dello Sport, che ha contratto il COVID-19 in Australia durante i preparativi per l’inizio della nuova stagione. Lo scorso weekend avrebbe dovuto prendere il via la F1 2020, con il GP Australia a Melbourne, ma la competizione è ora sospesa fino a data da destinarsi per pandemia.

    Le condizioni del contagiato

    Il dipendente Pirelli contagiato da coronavirus – recita una nota ufficiale dell’azienda – sarà sottoposto al protocollo prescritto dalle autorità mediche australiane. La persona interessata non ha avuto alcun contatto con terzi tale da richiedere misure speciali preventive per altri soggetti. Pirelli sta monitorando da vicino la situazione, in linea con le politiche di salute pubblica e le linee guida aziendali”. Lo sfortunato dipendente è comunque in buone condizioni e si riprenderà al 100%.

  • Formula 1, il comunicato della FIA

    Di seguito il comunicato ufficiale della FIA sul possibile inizio della stagione di Formula 1: ‘Formula 1 e FIA prevedono di iniziare il campionato in Europa alla fine di maggio, ma dato il forte aumento dei casi COVID-19 in Europa negli ultimi giorni, questa opzione verrà regolarmente monitorata”.

    La proposta di Ross Brawn

    Liberare la pausa di agosto – ha dichiarato a Sky Sports F1 Ross Brawn, direttore tecnico della F1 – ci darà diversi week end nei quali potremo disputare gare e completare un calendario discreto per il resto dell’anno. Il nuovo mondiale avrà sembianze diverse ma preserverà un buon numero di gare, tutte avvincenti. Questa stagione inizierà più tardi ma penso sarà altrettanto divertente. Ci muoviamo in un territorio inesplorato, sono piuttosto fiducioso che riusciremo a disputare un buon campionato su 17 o 18 gare, o anche di più”.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Marco Reda

Giornalista pubblicista dal 2013, esperto e specializzato in calcio e altri sport ma anche spettacoli tv, attualità, cronaca, salute e alpinismo. Musicista semi professionista, batterista e cantante dall'infanzia. Tifoso e appassionato della AS Roma ma anche di serie tv e cinema.

SEGUICI SU:

Scarica la nostra app