Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 14 Ottobre
Scarica la nostra app

Allerta lanciata dall’esperto su una possibile potentissima eruzione del vulcano. Ecco dove il rischio maggiore e le conseguenze in Australia

Possibile forte eruzione sotterranea in Australia. Le conseguenze sarebbero disastrose

Immagine di
1 di 4
  • Sale l’allerta in Australia

    Pochi giorni fa abbiamo detto della potente eruzione del vulcano in Indonesia, dove Agung è tornato a far parlare di se. Proprio in questo Paese del Pacifico, vi è la presenza di diversi vulcani attivi, all’incirca 150,  e tra questi non si può fare a meno di citare anche il Krakatoa e Tambora, artefici di violentissime esplosioni nel passato.

    Nuova allerta nel Pacifico, in Australia

    Adesso, a distanza di giorni, cresce la preoccupazione nel Pacifico ma questa volta in Australia, dove un esperto, pochi giorni fa ha esaminato il rischio effettivo di una possibile eruzione sotterranea nel Paese.  L’eruzione potrebbe colpire l’Australia sud-orientale in qualsiasi momento provocando ad esempio un flusso di torrenti di lava nelle strade di Melbourne. Il professor Richard Arculus si è mostrato molto preoccupato e ha affermato che il catastrofico disastro potrebbe in teoria accadere sia nella frenetica Melbourne che nella città di Auckland in Nuova Zelanda.

    Zone sismiche e ricche di vulcani nelle vicinanze

    Ricordiamo che la zona in questione risulta altamente sismica e appartenente, almeno in parte all’anello di fuoco, che come ricordato più volte, va a circondare l’oceano Pacifico ed è sede di numerosi vulcani attivi e di violentissime scosse di terremoto.

  • L’accademico della Australian National University

    Tuttavia, l’accademico della Australian National University ammette che non c’è un modo esatto per sapere dove la tragedia potrebbe colpire Il Prof Arculus si è basato su un’importante ricerca dell’Università Monash di Melbourne, che ha identificato un antico campo vulcanico esistente nella città e che potrebbe a lungo andare provocare un’eruzione sotterranea. Lo studio del campus ha analizzato un campo vulcanico basaltico nel sud-est dell‘Australia e da qui è nato il timore per una possibile forte eruzione. Eruzioni sotterranee possono avvenire in tutti i punti in cui i vulcani non sono mai esistiti e gli scienziati non sono in grado di dire quando o dove germoglierà un nuovo vulcano. (Fonte:thesun.co.uk).

  • Sale la preoccupazione ma nessuna effettiva allerta

    L’allerta era salita a seguito della teoria del professore che ha ipotizzato una possibile devastante eruzione sotterranea in Australia e realizzato anche uno specifico video in cui ha mostrato gli effetti disastrosi su città come Melbourne. Ovviamente la preoccupazione c’è ma i cittadini dell’Australia sud-orientale continueranno a vivere normalmente come hanno fatto prima di questo studio.

  • Caldo intenso in Italia

    Ancora caldo per le prossime 48 ore anche se saranno da mettere in contro anche rovesci e temporali molto intensi in parte del nord. Per tutti i dettagli seguiteci come sempre sul nostro sito e non perdete i prossimi fondamentali aggiornamenti.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: