Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 15 Ottobre
Scarica la nostra app

Eruzione in corso del pericoloso vulcano: colonna di cenere si sta levando in cielo – FOTO di quanto sta accadendo in Russia

Nelle scorse ore si è registrata una violenta esplosione del vulcano Shiveluch, in Russia

Eruzione in corso del pericoloso vulcano: colonna di cenere si sta levando in cielo - FOTO di quanto sta accadendo in Russia. Eruzione in corso del pericoloso vulcano: colonna di cenere si sta levando in cielo. Fonte foto: commons.wikimedia.org
1 di 3
  • Eruzione del vulcano Shiveluch

    Nelle scorse ore si è registrata una violenta eruzione del vulcano Shiveluch, in Russia, con l’attività esplosiva che continua ad essere in corso. Il vulcano Shiveluch – come riportato da “Focus.it” – è uno stratovulcano composto dalla sovrapposizione di diversi materiali: tra questi si possono citare la lava solidificata, la cenere compressa, oltre a rocce derivanti da passate eruzioni. Osservandolo, si può notare una vasta area di colore beige che risulta essere ancora oggi la traccia più visibile di una grande esplosione che si è verificata nel 1964, facendo franare un fianco della struttura.

    Eruzione del vulcano Shiveluch: colonna di cenere raggiunge gli 11,6 km di altezza

    Nelle scorse ore – secondo quanto riportato da “Alertageo.org” – si è verificata una forte eruzione del vulcano Shiveluch in Kamchatka (Russia). L’eruzione ha prodotto una colonna di cenere di 11,6 chilometri sul livello del mare che si sta spostando in direzione nord-est. Va sottolineato, inoltre, come l’attività esplosiva risulti essere ancora in corso. Nelle pagine successive potrete vedere le immagini che ritraggono l’eruzione.

    Quando avviene l’esplosione del vulcano?

    In questo articolo abbiamo fatto riferimento all’esplosione del vulcano Shiveluch che si è verificata in Russia. A questo punto, però, proviamo a spiegare quando avviene l’esplosione di un vulcano: quando il magma è viscoso – come si legge su “Focus.it” – non riesce a raggiungere la superficie, ma resta all’interno della camera magmatica. Lì, dunque, si va a generare un accumulo di gas e quando la pressione provocata da quest’ultimo diventa insostenibile, allora vi è l’eruzione che si realizza in modo esplosivo.

  • Indonesia, nelle scorse settimane è esploso il vulcano Karangetang

    A proposito di esplosioni di pericolosi vulcani, nelle scorse settimane si è registrata quella del Karangetang, in Indonesia. Stando a quanto riportato da “Alertageo.org”, nel momento in cui il vulcano è entrato in eruzione, l’agenzia regionale per la mitigazione dei disastri (BPBD) della reggenza di Sitaro, nel nord Sulawesi, ha deciso di procedere con l’evacuazione di 16 famiglie, ossia circa 50 abitanti di Winangun, sottodistretto di Siau Barat Utara. Va sottolineato come l’Indonesia abbia la presenza sul suo territorio di molti vulcani attivi –  all’incirca 150 –  e tra questi, come si legge su “Focus.it”, non si può fare a meno di citare anche il Krakatoa e il Tambora, famosi per le violente esplosioni che si sono registrate nel XIX secolo.

  • Eruzione del vulcano Shiveluch: le foto

    Nelle scorse ore, dunque, si è verificata una forte eruzione del vulcano Shiveluch, in Kamchatka (Russia). L’eruzione ha generato una colonna di cenere di 11,6 chilometri sul livello del mare, con l’attività esplosiva che risulta essere ancora in corso. In questa foto – ripresa dall’account Twitter “Orion1223star” – potrete vedere alcune immagini che ritraggono la violenta esplosione del pericoloso vulcano.

    <世界の火山活動>VolcanoDiscovery
    Shiveluch火山(3283 m)Stratovolcano ロシア
    2019年10月6日11:30 JST
    大爆発的な活動が続きます。火山灰諮問センター東京は、火山灰プルームが推定11600 mの高度または飛行レベル380まで上昇し、北東方向に140 ktsで移動していることについて警告しました。 pic.twitter.com/bgORghcVGj

    — オリオンの風 (@orion1223star) October 6, 2019

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Ho iniziato a svolgere questa attività dal 2011 ed ho avuto la possibilità di collaborare con diversi siti. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti. Il mio motto è: “Solo chi è abbastanza folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero”.

SEGUICI SU: