Venerdì 19 Luglio
Scarica la nostra app

Esplosione dell’Etna in corso: colonna di cenere si sta levando in cielo – DIRETTA e VIDEO

In queste ore l'Etna è tornato a sbuffare, con il cratere Voragine che si è reso protagonista di un'emissione di cenere da una bocca all'interno del cratere

Esplosione dell'Etna in corso: colonna di cenere si sta levando in cielo. Immagine di repertorio, fonte foto: pixabay.com
  • L’Etna torna a sbuffare

    Dopo l’eruzione che si è registrata una settimana fa, stando a quanto riferito dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia – e riportato da “Newsicilia.it” – l’Etna è tornato a sbuffare in queste ore. Nello specifico, a sbuffare è stato il “Voragine”, vale a dire il cratere spesso chiamato con il nome “Centrale” dell’Etna – trovandosi proprio in una posizione più centrale rispetto agli altri crateri sommitali del vulcano – che dal primo pomeriggio del 13 giugno 2019 è tornato a dare segni di attività, dopo tre anni di relativa quiete.

    Etna, emissioni di cenere dalla parete nord-occidentale

    Stando a quanto riferito dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e riportato da “Newsicilia.it”, le emissioni di cenere stanno avvenendo da una bocca nella parete nord-occidentale del cratere. Quest’ultima si trova in una posizione differente rispetto alle bocche di sprofondamento aperte nell’agosto del 2016 e fra gennaio e aprile 2019 che, invece, si trovavano nelle pareti orientale e settentrionale del cratere.

    Il cratere Voragine risulta il più pigro, ma potenzialmente il più violento

    Dunque, abbiamo sottolineato come l’attività esplosiva che si sta registrando in queste ore riguardi il cratere Voragine, vale a dire quello che viene definito il più pigro, ma potenzialmente anche il più violento. Per circa tre anni, infatti, ha emesso soltanto gas, mentre l’ultima attività eruttiva completa si è registrata nel maggio del 2016.

  • Eruzione Etna: il video

    In queste ore, dunque, l’Etna è tornato nuovamente in attività e – come si può osservare in questo video pubblicato dall’account Youtube “INGVvulcani”, il “Voragine” è tornato a far mostra di sé, con un’improvvisa emissione di cenere da una bocca all’interno del cratere. Ecco il video:

  • Messico, il vulcano Popocatépetl: il video dell’eruzione

    Nelle ultime settimane il Vulcano Popocatépetl – che si trova in Messico – è tornato ad avere un’intensa attività. In questo video ripreso dall’account Youtube “Youtube TV Espanola 24/7”, avete la possibilità di vedere l’esplosione del vulcano, ripresa in diretta. Nella pagina successiva, invece, potrete osservare l’esplosione di un’altro vulcano, vale a dire l’Agung, in Indonesia.

  • Indonesia, il vulcano Agung: il video dell’eruzione

    In Indonesia vi sono moltissimi vulcani attivi, circa 150, e tra questi non si può fare a meno di citare l’Agung. A proposito di questo vulcano, nelle ultime settimane si è registrata un’eruzione, con una colata di lava, unita ad una nube di cenere che si è levata in cielo. Di seguito potrete vedere il video, pubblicato da Rodrigo Contreras Lopez sulla pagina Facebook “Alerta Roja”:

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Ho iniziato a svolgere questa attività dal 2011 ed ho avuto la possibilità di collaborare con diversi siti. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti. Il mio motto è: “Solo chi è abbastanza folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero”.

SEGUICI SU: