Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 24 Gennaio
Scarica la nostra app

Molte scosse di terremoto avvertite nettamente da Nord a Sud: le zone colpite

Le scosse di terremoto in Italia della giornata di venerdì 6 dicembre 2019

terremoti italia 6 dicembre 2019
Molte scosse di terremoto avvertite nettamente da Nord a Sud - Foto © OpenStreet Map Contributors
1 di 3
  • Le scosse di terremoto in Italia di venerdì 6 dicembre 2019

    La scossa di terremoto più alta della giornata di oggi, venerdì 6 dicembre 2019, è stata rilevata alle ore 1.17 a Pozzuoli, in provincia di Napoli: magnitudo 2.8 con ipocentro a 2 chilometri di profondità. Il sisma è stato distintamente avvertito dalla popolazione locale, con decine di persone che si sono riversate in strada per lo spavento. Fortunatamente il sisma non ha causato danni a persone, strutture e cose, solo tanto spavento nell’area di Pozzuoli. Esso si è verificato a 8 km da Napoli, 12 km da Giugliano in Campania, 17 km da Aversa e Afragola e a 31 km da Castellammare di Stabia e Caserta.

    Terremoto 6 dicembre 2019: scossa in Toscana

    Alle ore 17.32 di oggi scossa di terremoto di magnitudo 2.1 in Toscana con epicentro a 7 km da Radicondoli, in provincia di Siena, con ipocentro a 7 chilometri di profondità. Il sisma si è verificato a 29 km da Siena, 50 km da Grosseto, 63 km da Scandicci, 66 km da Firenze, 69 km da Livorno e 76 km da Pisa.

    Terremoto 6 dicembre 2019: scossa in Calabria

    Poco più tardi, alle ore 19.42, l’INGV ha registrato un sisma di magnitudo 2.1 in Calabria con epicentro a Bocchigliero, in provincia di Cosenza, ipocentro a 24 chilometri di profondità. Il sisma si è verificato a 44 km da Cosenza, 52 km da Crotone, 60 km da Catanzaro e 63 km da Lamezia Terme.

  • Terremoto 6 dicembre 2019: scossa nel Lazio

    L’Ingv ha registrato oggi, alle ore 3.35, anche una debole scossa di terremoto di magnitudo 2.0 nel Lazio. Epicentro ad Amatrice, in provincia di Rieti, ipocentro ad 11 km di profondità. Evento localizzato a 4 km da Amatrice, 7 km da Cittareale, 9 km da Accumoli, 11 km da Montereale, 12 km da Capitignano, 13 km da Campotosto, 15 km da Borbona, 32 km a nord-ovest di L’Aquila, 38 km ad ovest di Teramo. Ieri sera scossa M 2.1 sempre ad Amatrice alle 23:57, ipocentro a 12 km.

    Terremoto in Sicilia 6 dicembre 2019: tre scosse in Sicilia

    Doppia scossa di terremoto rilevata in serata in mare in Sicilia: doppio sisma di magnitudo 2.3 sulla costa siciliana nord orientale (Messina), il primo alle ore 19.57, il secondo alle ore 20.10, ipocentri compresi tra 125 e 128 km di profondità. Alle ore 3:20, inoltre, l’INGV ha registrato una scossa di terremoto di magnitudo 2.7 in Sicilia al largo della costa siciliana centro-settentrionale. Epicentro in mare, ipocentro a 10 km di profondità. Evento localizzato 32 km a nord di Palermo, 38 km a nord di Bagheria e 88 km a nord est di Trapani.

  • Le ultime scosse di terremoto nel mondo

    Per quanto riguarda i terremoti all’estero non ci sono da segnalare forti scosse di magnitudo pari o superiore a 6.0 oggi, venerdì 6-12-2019. Su Centrometeoitaliano.it trovate aggiornamenti sulla situazione sismica in Italia e nel mondo.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da qualche anno notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti. Mi piace molto praticare sport e seguire anche eventi sportivi sia dal vivo che in tv. Amo leggere, viaggiare, andare a correre. Una vera e propria passione è quella per i fumetti, in particolare colleziono quelli di Tex Willer.

SEGUICI SU: