Sabato 20 Luglio
Scarica la nostra app

Terremoto a Roma: la scossa ripresa in diretta dalle telecamere dell’autostrada – VIDEO

Nella serata di ieri l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato una scossa di terremoto di magnitudo 3.6 a Colonna. Il video della scossa ripresa in diretta dalle telecamere dell'A24

Terremoto a Roma: la scossa ripresa in diretta dalle telecamere dell'A24 - VIDEO
  • Terremoto a Roma, sisma di magnitudo 3.6

    Nella serata di ieri, alle ore 22.43, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato una scossa di terremoto di magnitudo 3.6 nel Lazio, con epicentro a Colonna, in provincia di Roma, ed ipocentro a 9 chilometri di profondità.

    Terremoto Roma, i centri abitati più vicini al sisma

    La scossa di magnitudo 3.6 che si è verificata ieri sera a Colonna, è stata nettamente avvertita in tutta la città di Roma e nelle province circostanti. L’evento sismico è stato localizzato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia a 12 chilometri a sud di Tivoli, 17 chilometri a sud di Guidonia Montecelio, a 19 chilometri a nord di Velletri e a 24 chilometri a est di Roma.

    Molte persone non sono tornate nelle proprie abitazioni a Colonna

    Dopo la scossa di terremoto di magnitudo 3.6 che ha colpito Colonna, il sindaco Fausto Giuliani è intervenuto ai microfoni dell’AGI ed ha dichiarato: “Ci sono verifiche in corso, non ci sono feriti, solo tanta paura e tante persone in strada“. Il sindaco – come si legge su “IlGiornale.it” – aveva messo a disposizione il palazzetto dello sport per tutte quelle persone che non avevano intenzione di fare ritorno a casa perché spaventate. In realtà, però, moltissimi cittadini di Colonna hanno preferito non tornare nelle proprie abitazioni, in attesa della conclusione di tutte le verifiche sull’agibilità delle abitazioni.

  • La testimonianza: “Un boato e poi la scossa”

    La scossa di terremoto che nella serata di ieri ha colpito Colonna, in provincia di Roma, ha gettato nel panico la popolazione. Margherita, una testimone del sisma, ha raccontato ai microfondi di “AdnKronos” quanto vissuto: “Ho sentito un boato fortissimo, tremava tutto“. La donna ha raccontato che al momento della scossa era seduta in poltrona ed ha sentito un boato. A causa del sisma, Margherita ha raccontato di aver visto cadere vasi, soprammobili e spaventata ha deciso di scendere in strada.

  • Terremoto Roma: lesioni ad una chiesa vicino alla Capitale

    Secondo quanto riportato dall’Ansa, in seguito alla scossa di terremoto registrata ieri sera a Colonna, vi sono state delle lesioni alla chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo di Montecompatri, riscontrate dall’Associazione nazionale degli ingegneri, con quest’ultima che è stata attivata direttamente dall’agenzia regionale della Protezione Civile. A Colonna, inoltre, i Vigili del Fuoco stanno operando delle verifiche per stabilire l’agibilità di alcune abitazioni. Per quanto riguarda la Capitale, invece, dai controlli realizzati al Colosseo e nell’area archeologica, non è stato riscontrato alcun danno.

  • Terremoto a Roma: la scossa ripresa in diretta dalle telecamere dell’A24

    Ieri sera, dunque, l’INGV ha registrato una scossa di terremoto di magnitudo 3.6 a Colonna, in provincia di Roma. In questo video – ripreso dalla pagina Facebook “Strada dei Parchi”, possiamo vedere il video registrato dalle telecamere dell’autostrada dell’A24 in prossimità della barriera Roma EST e del Raccordo Anulare proprio durante la scossa.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Nunzio Corrasco

Laureato in Scienze Politiche e giornalista pubblicista, fin dai primi anni di liceo ho sempre coltivato la passione per la scrittura. Ho iniziato a svolgere questa attività dal 2011 ed ho avuto la possibilità di collaborare con diversi siti. Mi sono sempre occupato di scrivere notizie relative a tutto ciò che riguarda l'attualità. Esperto nel settore relativo alla salute e in quello scientifico-tecnologico, appassionato di cronaca meteo, geofisica e terremoti. Il mio motto è: “Solo chi è abbastanza folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero”.

SEGUICI SU: