NanoPress

Terremoto oggi Abruzzo, 16 aprile 2018: scossa M 2.1 in provincia de L’Aquila – Dati Ingv

  • Terremoto Marche oggi, lunedì 16 aprile 2018, scossa M 2.1 a Muccia. Nel pomeriggio scosse M 2.1 nel Lazio e in Abruzzo

    Terremoto oggi Marche 16 aprile 2018, scossa M 2.0 provincia di Macerata - Dati Ingv

    Terremoto oggi Marche 16 aprile 2018, scossa M 2.0 provincia di Macerata – Dati Ingv

    Terremoto oggi Abruzzo, 16 aprile 2018: scossa M 2.1 in provincia de L’Aquila – Dati Ingv

    Due le scosse di terremoto registrate nel pomeriggio di oggi, lunedì 16 aprile 2018, in Italia: la prima, alle ore 15:59, con magnitudo 2.1, epicentro ad Accumoli, in provincia di Rieti, e ipocentro a 12 km di profondità; la seconda, sempre di magnitudo 2.1, con epicentro a Capitignano, in provincia de L’Aquila, e ipocentro a 12 km di profondità.

    L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia non ha registrato scosse di terremoto di magnitudo pari o superiore a 2.0 in Italia nella notte di oggi, lunedì 16 aprile 2018. Alle ore 6:33 di stamattina, sisma di magnitudo 2.0 a Pieve Torina, in provincia di Macerata. Ipocentro ad 8 chilometri di profondità. Evento localizzato 28 km ad est di Foligno, 52 km ad est di Perugia.

    Alle ore 9:45 di oggi, scossa di terremoto M 2.1 a Montemonaco, provincia di Ascoli Piceno. Ipocentro a 18 chilometri. Alle ore 11:02, sisma di magnitudo 2.1 a Muccia, in provincia di Macerata. Ipocentro a 10 chilometri. Evento localizzato 30 chilometri ad est di Foligno, 52 km ad est di Perugia.  […]

  • Per quanto riguarda la situazione sismica mondiale, non ci sono forti scosse di terremoto di magnitudo pari o superiore a 6.0 da segnalare oggi 16-4-2018. Nel corso delle prossime ore, aggiornamenti sulle scosse registrate in Italia.

    Previsioni meteo 16 aprile 2018 – Al Nord: Al mattino nuvolosità a tratti compatta sui rilievi del Triveneto con precipitazioni localmente di moderata intensità, instabile altrove salvo su Piemonte e Liguria. Al pomeriggio persistono condizioni di generale maltempo con piogge alternate a schiarite più ampie a partire dalle aree orientali. In serata migliora quasi ovunque con cieli variabili alternati a brevi e residue piogge. Temperature minime in aumento e massime stabili o in lieve calo. Venti deboli o moderati dai quadranti settentrionali o nord-orientali. Mari da mossi a molto mossi.

    Al Centro: Al mattino molte nubi sparse su tutte le regioni ma con precipitazioni pressochè assenti salvo in alta Toscana e sui settori più meridionali del Lazio. Al pomeriggio instabilità in aumento con fenomeni temporaleschi diffusi e localmente di forte intensità sui rilievi, fenomeni più radi solo sulle aree costiere tirreniche. In serata fenomeni in progressiva attenuazione con residue piogge alternate a schiarite via via più ampie. Temperature minime e massime stazionarie o in calo. Venti deboli o moderati dai quadranti occidentali. Mari generalmente poco mossi o mossi.

  • Al Sud e sulle Isole: Al mattino molte variabilità sparsa ma in prevalenza asciutta salvo su alta Campania e confine tra Sicilia e Calabria. Al pomeriggio fenomeni temporaleschi in intensificazione sui rilievi peninsulari, più asciutto sulle Isole. In serata migliora quasi ovunque con qualche nube alternata a schiarite via via più ampie. Temperature minime e massime stabili o in diminuzione. Venti deboli o moderati occidentali o sud-occidentali. Mari mossi o molto mossi.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter