NanoPress

Terremoto oggi Sicilia 13 settembre 2018: scossa M 2.4 in provincia di Catania – Dati Ingv

  • Terremoto Sicilia oggi, giovedì 13 settembre 2018: scossa di magnitudo 2.4 a Zafferana Etnea

    Terremoto oggi Sicilia 13 settembre 2018, scossa M 2.4 provincia di Catania - Dati Ingv

    Terremoto oggi Sicilia 13 settembre 2018, scossa M 2.4 provincia di Catania – Dati Ingv

    Terremoto oggi Sicilia 13 settembre 2018: scossa M 2.4 in provincia di Catania – Dati Ingv

    L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato due scosse di terremoto in Italia nella notte di oggi, giovedì 13 settembre 2018. Alle ore 00:38, scossa M 2.4 a Zafferana Etnea, in provincia di Catania. Ipocentro a 4 chilometri di profondità. Evento localizzato 19 km a nord ovest di Acireale, 26 chilometri a nord di Catania, 70 km a sud ovest di Reggio Calabria.Alle ore 5:03 di oggi, scossa di terremoto M 2.0 a Sorano, in provincia di Grosseto. Ipocentro a 7 chilometri di profondità. Evento localizzato 45 km a nord ovest di Viterbo, 52 km ad est di Grosseto, 67 km a sud ovest di Perugia. Stamattina, alle ore 8:47, scossa M 2.3 a Castel Ritaldi, in provincia di Perugia, con ipocentro a 10 chilometri di profondità. Evento localizzato 19 km a sud di Foligno, 26 km a nord di Terni. Alle ore 8:52, sisma M 2.0 Tirreno meridionale, con ipocentro a 126 chilometri. Nessuna scossa di terremoto registrata in Italia nel corso del pomeriggio e della serata.

    Alle ore 23:48 di ieri sera, sisma di magnitudo 2.0 a Salandra, in provincia di Matera, con ipocentro a 36 chilometri di profondità.

  • Per quanto riguarda la situazione sismica mondiale, non ci sono forti scosse di terremoto di magnitudo pari o superiore a 6.0 da segnalare oggi, 13-9-2018. Nel corso delle prossime ore, aggiornamenti sulle scosse registrate in Italia.

    Previsioni meteo 13 settembre 2018

    Al Nord: Al mattino molte nubi su tutti i settori ma con tempo asciutto, salvo locali piogge sull’Alto Adige. Al pomeriggio ancora acquazzoni e locali temporali sull’arco alpino, variabilità asciutta sulle altre zone. In serata le precipitazioni interesseranno le Alpi estendendosi anche alle pianure di Nord-Ovest, molte nubi altrove ma senza fenomeni. Temperature minime in aumento e massime in diminuzione. Venti deboli o moderati dai quadranti sud-occidentali. Mari generalmente poco mossi o mossi.

    Al Centro: Al mattino nuvolosità irregolare sia sul versante tirrenico che su quello adriatico ma con tempo asciutto. Al pomeriggio ancora nuvolosità irregolare con locali piogge sul versante tirreniche, più asciutto altrove. In serata ancora piogge sparse su Toscana e Lazio, variabilità asciutta altrove. Temperature minime in rialzo e massime in calo. Venti deboli o moderati dai quadranti meridionali. Mari mossi o localmente molto mossi.

  • Al Sud e sulle Isole: Al mattino piogge sparse sulla Sardegna, velature in transito sulle altre regioni ma con tempo asciutto. Al pomeriggio precipitazioni anche intense sulla Sardegna e locali piogge nelle zone interne Peninsulari, più asciutto altrove. In serata si rinnovano condizioni di tempo instabile su Campania, Basilicata, Calabria e Sardegna, variabilità asciutta altrove. Temperature minime stabili e massime in calo. Venti deboli o moderati occidentali o nord-occidentali. Mari da mossi a molto mossi.

Seguici su:
Facebook
Google Plus
Twitter