Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 20 Novembre
Scarica la nostra app

Terremoto Sicilia 12 gennaio 2019: scossa Magnitudo 2.3 a Biancavilla, in provincia di Catania | Dati INGV

centro meteo italiano
1 di 3
  • Terremoto Sicilia oggi, 12 gennaio 2019: sisma di M 2.3 a Biancavilla, ai piedi dell’Etna, provincia di Catania

    Terremoto Sicilia

    Terremoto oggi, 12 gennaio 2019, in provincia di Catania

    Terremoto oggi 12 gennaio 2019: sisma in provincia di Catania

    Oggi, sabato 12 gennaio 2019, alle ore 20:11 il terreno alle pendici del’Etna è tornato a scuotersi: come rilevato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV), è stata registrata una scossa di terremoto di lieve intensità, di magnitudo pari a 2,3, a 1 km dal comune di Biancavilla, in provincia di Catania. Il sisma ha avuto ipocentro a 7 km di profondità ed epicentro a 26 km da Catania, la provincia più prossima all’evento sismico, a 27 km da Acireale e a 72 km da Caltanissetta. Situate nel raggio di 80-90 km dal sisma anche le località di Siracusa, Ragusa, Vittoria, Gela, Reggio Calabria, Messina e Modica. La nostra community non ha ravviato danni a cose e/o persone.

    Nessun’altra scossa in Sicilia

    Si tratta della prima scossa di terremoto registrata in giornata in Sicilia, regione che nelle ultime settimane, a cause dei sommovimenti geotermici del Vulcano dell’Etna, è stata interessata di numerosi e, spesso anche violenti, sismi, nella zona occidentale, quella più prossima al vulcano.

  • Le altre scosse di giornata

    Sempre oggi, 12 gennaio 2019, l’INGV ha registrato una scossa di M 2.3 a Cortale, in provincia di Cosenza, in Calabria, con ipocentro profondo 10 km dalla superficie. Il sisma è stato registrato a 14 km a ovest di Catanzaro e 18 km a sud est di Lamezia Terme. Alle ore 12.20, sisma più intenso, di M 3.6, segnalato nel Mar Tirreno Meridionale, con ipocentro a 282 chilometri di profondità; l’evento è stato segnalato a 74 km a ovest di Cosenza e a 87 km a ovest di Lamezia Terme. Appena due ore prima, alle 10.01, L’INGV ha registrato una scossa di magnitudo 2.1 a Scoppito, in provincia de L’Aquila, con ipocentro a 10 chilometri e localizzato ad 8 km da Scoppito, 9 km da Antrodoco, 10 chilometri da Borgo Velino e Petrella Salto, 20 chilometri da L’Aquila, 48 km da Terni, 53 km da Tivoli, 53 km da Guidonia Montecelio, 56 km da Teramo.

    Nottata senza scosse

    L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia non ha segnalato nessuna scossa di terremoto di magnitudo pari o superiore a 2.0 nel corso delle ore notturne di oggi. L’ultimo sisma era stato segnalato alle 21:11 di ieri sulle Isole Eolie (magnitudo 2.4); l’attività sismica in Italia è ripresa in tarda mattinata, con la scossa delle 10:01 registrata in Abruzzo.

  • Le forti scosse nel mondo di oggi

    Per quanto riguarda la situazione sismica mondiale oggi, 12 gennaio 2019, non sono stati registrati eventi sismici di intensità pari o superiore a 6.0. Seguiremo in diretta la situazione sismica nazionale e mondiale anche nelle prossime ore, fornendo aggiornamenti in tempo reale.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Danilo De Luca

Web editor dal 2013, scrittore per passione dacché mi ricordi. Innamorato delle parole e del loro potere intrinseco, mi piace sperimentare, giocare con i significati e con le molteplici forme del linguaggio verbale. Coltivo con distrazione ed enfasi intermittente interessi vari e incostanti, che spaziano dallo sport all’attualità, dalla politica alla letteratura. Divoro film e serie tv quando ne ho voglia, per puro diletto, amore per la scoperta, desiderio di confronto o noia. La tecnologia, in tutte le sue evoluzioni, applicazioni e conseguenze sociali, non cessa mai di affascinarmi e sorprendermi.

SEGUICI SU: