Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 12 Novembre
Scarica la nostra app

Perseverance, la missione impossibile di Ingenuity: riuscirà a sorvolare il pianeta Rosso

Ingenuity sarà il primo elicottero che proverà a sorvolare la superficie di Marte: ecco perchè la NASA è scettica sulla riuscita della missione

Perseverance, la missione impossibile di Ingenuity: riuscirà a sorvolare il pianeta Rosso
Ingenuity, ecco l'elicottero che sorvolerà la superficie di Marte
1 di 2
  • I test svolti sulla Terra non hanno dato gli esiti attesi, adesso si spera che Ingenuity possa sorprendere tutti

    In soli sei mesi, se tutto andrà bene, il rover Perseverance della NASA atterrerà sulla superficie di Marte. Nel proprio ventre trasporterà sul pianeta Rosso qualcosa che potrebbe cambiare per sempre il modo di esplorare lo spazio. Stiamo parlando soprattutto dell’elicottero chiamato Ingenuity. Per atterrare sul suolo, userà le sue due gambe di atterraggio caricate a molla e sparerà una carica pirotecnica per rilasciarne altre due. Da quel momento in poi, Ingenuity opererà in totale autonomia e sarà collegato a Perseverance solo tramite un sistema wireless. Se davvero il piccolo velivolo rotante riuscirà a volare, dicono i suoi creatori, sarà un momento fondamentale nella storia dell’esplorazione planetaria. Leggi anche In arrivo la pioggia di Perseidi: ecco come e quando vedere le stelle cadenti. 

    Una svolta che potrebbe fare storia

    Non solo sarebbe la prima volta che l’umanità trasporterà un aereo al di fuori della Terra, ma potrebbe anche essere il presagio di future missioni che potrebbero perlustrare in modo molto più rapido ed esausttvo i paesaggi alieni. “L’elicottero ci darà davvero molta mobilità per visitare i luoghi di Marte – i canyon, e persino le montagne dove non potremmo arrivare con il rover” ha dichiarato Josh Ravich, ingegnere meccanico presso Jet Propulsion della NASA Laboratory (JPL) che ha lavorato su Ingenuity. “Ho sempre pensato – ha dichiarato Mark Hirschberg direttore esecutivo della Vertical Flight Societyche – che Marte sarebbe stato esplorato dagli aeroplani, quindi per me è stata una bella sorpresa apprendere che era stato scelto l’elicottero per sorvolare il pianeta Rosso.”

    L’atmosfera di Marte potrebbe rappresentare un’insidia insormontabile

    Allo stesso tempo, la missione presenterà altre sfide davvero intriganti. L’atmosfera di Marte è solo circa l’uno per cento della densità della Terra, e anche la sua gravità è notevolmente inferiore – differenze che hanno reso effettivamente impossibile un vero test per capire se l’elicottero sia in grado di volare su Marte. In altre parole, Ravich e i suoi collaboratori sperano che Ingenuity possa volare, ma sono anche pienamente consapevoli che un fallimento di questa missione è molto probabile. Ad ogni modo, per la NASA conterà soprattutto ciò che riuscirà a scoprire Perseverance, che il vero fulcro di questa missione.

  • Ingenuity si è ispirato ad un progetto nato nel 1999

    Penso che abbiamo fatto molto e siamo abbastanza fiduciosi, ma questa è una missione di dimostrazione tecnologica. Quindi, alla fine, abbiamo accettato un rischio leggermente maggiore” ha proseguito Ravich in una intervista ad un settimanale specializzato. Il progetto di Ingenuity affonda le proprie radici nel lontano 1999, quando un team di studenti di ingegneria aerospaziale dell’Università del Maryland vinse un premio per il loro veicolo ad ala rotante autonoma marziana (MARV). Si tratta di un design che mostra sorprendenti somiglianze con il rotore di Ingenuity ora diretto su Marte, con rotori coassiali a due pale che sollevano una fusoliera quadrata.

    Hirschberg ha ricordato alcune incursioni compiute nel 2002, quando Aurora Flight Sciences ha pilotato il suo MarsFlyer, un aliante progettato per scattare foto della superficie marziana, a 100.000 piedi sopra la costa dell’Oregon. L’aliante trascorse 90 minuti seguendo una traiettoria di volo pre-programmata, atterrando senza alcun danno nello stesso aeroporto da cui è stato lanciato.Gli alianti hanno solo una possibilità di sorvolare il paesaggio marziano. Gli aeroplani possono invece decollare e atterrare più di una volta. Ovviamente non essendoci delle piste su Marte, il decollo verticale è l’unica opzione possibile per Ingenuity, una volta poggiato sul suolo del pianeta Rosso.

    I test che hanno simulato il volo di Ingenuity all’interno di una camera progettata per simulare le dure condizioni di Marte con un’atmosfera sottile e un cavo per simulare grossolanamente la bassa gravità del pianeta, si sono rivelati un vero fallimento. Ecco perchè la probabilità che Ingenuity possa volare su Marte sono molto scarse.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Marco Antonio Tringali

Coltivo da anni la passione per la scrittura e per i social network. La ricerca della verità, purchè animata da onestà intellettuale, è una delle mie sfide. Scrivo da diversi anni per importanti siti di informazione che mi danno l'opportunità di dare sfogo alla mia passione innata per il giornalismo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia