Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 1 Dicembre
Scarica la nostra app

Pianeta Nove, l’abbiamo già osservato senza accorgercene? L’ipotesi di un ricercatore

Il ricercatore Michael Rowan-Robinson ha analizzato i dati di un vecchio telescopio osservando un corpo trascurato precedentemente: e se fosse il Pianeta Nove? L'ipotesi e i dubbi

Pianeta Nove, l’abbiamo già osservato senza accorgercene? L’ipotesi di un ricercatore
Pianeta Nove, l'abbiamo già osservato senza accorgercene? L'ipotesi di un ricercatore - Foto Pixabay

Pianeta Nove, esiste o no?

Da anni si discute sull’esistenza del Pianeta Nove, ovvero – per l’appunto – il nono pianeta del Sistema Solare: la sua esistenza è stata più volte ipotizzata e smentita. Il dibattito prosegue, ma non ci sono certezze in merito: coloro che credono nell’esistenza del Pianeta Nove sono convinti che sia in orbita oltre Nettuno, ai confini esterni del Sistema Solare. La convinzione che questo pianeta esista nasce dai moti di alcuni piccoli corpi agli estremi del Sistema Solare. Leggi anche NASA vs Asteroide, al via la missione spaziale DART per deviarlo: tutti i dettagli

Pianeta Nove già osservato ma nessuno se n’è accorto: l’ipotesi

Le orbite di questi piccoli corpi sono particolari e diverse rispetto a tutti gli altri corpi del nostro sistema: questo si giustificherebbe con la presenza di un pianeta, almeno cinque volte più massiccio della Terra, che le influenza. Ci sono novità in merito: secondo l’ultima ipotesi, come riporta Focus.it, il Pianeta Nove sarebbe stato già visto e nessuno se ne sarebbe accorto. È quanto sostiene Michael Rowan-Robinson dell’Imperial College di Londra, che ha analizzato i dati di un telescopio spaziale ormai defunto, ovvero l’Infrared Astronomical Satellite. Leggi anche Buchi neri di piccole dimensioni avrebbero perforato la Luna in vari punti

Le caratteristiche di questo corpo

Il telescopio, lanciato nel 1983, per nove mesi ha osservato il cielo nell’infrarosso, scoprendo asteroidi e comete. Proprio rianalizzando i dati del telescopio, Rowan-Robinson ha scoperto l’esistenza di un oggetto precedentemente non preso in considerazione: la sua orbita è alla distanza ipotizzata per il Pianeta Nove. Questo oggetto, in orbita attorno al Sole a una distanza 225 volte maggiore rispetto a quella della Terra, avrebbe da tre a cinque volte la massa del nostro pianeta. Leggi anche La Nasa corre ai ripari e costruisce uno scudo spaziale attorno alla Terra: ecco il motivo

Nessuna reale certezza

Un’ipotesi, come dichiarato dallo stesso ricercatore, molto allettante: non è ancora chiaro, però, se il corpo in questione sia un pianeta o qualcos’altro. I limiti del telescopio, infatti, non permettono di avere certezza. Questo corpo si trova vicino al nostro piano galattico, ovvero uno spesso disco della galassia pieno di stelle: alcune di queste potrebbero sembrare pianeti. Quel corpo, però, “si comporta proprio come un oggetto un movimento, quindi come un pianeta”, ha dichiarato Rowan-Robinson.

Ancora tanti dubbi

Abbiamo quindi trovato il Pianeta Nove? Impossibile dirlo con certezza. Lo stesso Mike Brown del California Institute of Technology, tra gli scienziati che hanno proposto l’esistenza del Pianeta Nove, ha dei dubbi in merito. Secondo Brown lo studio è interessante ma non ci dà certezze sul fatto che quel corpo sia il Pianeta Nove. Secondo Brown, infatti, questo corpo è un po’ troppo piccolo, un po’ troppo vicino ed un po’ troppo inclinato rispetto al piano del Sistema Solare rispetto alle ipotesi fatte sul Pianeta Nove. E se in realtà quello osservato fosse addirittura un altro pianeta mai visto prima? Non è da escludere: sono però richieste ulteriori osservazioni.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Biagio Romano

Classe '93, napoletano di nascita, interista di fede. Scrivo sul web da quando avevo 16 anni: prima per hobby, poi per lavoro. Curioso di natura, amo le sfide (soprattutto vincerle). Mi affascinano il mondo dell'informazione e quello della comunicazione.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia