Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 30 Marzo
Scarica la nostra app

Trovato cratere profondo scavato da un meteorite gigante caduto circa 800 mila anni fa

Un cratere enorme dove cadde un asteroide circa 800 mila anni fa, è stato scoperto nel Laos Meridionale

Asteroide
Un Asteroide creò un enorme cratere nel Laos meridionale circa 800 mila anni fa foto: Pixabay
1 di 2
  • Una catasfrofe immane sarebbe accaduta circa 800 mila anni fa quando un enorme asteroide cadde nel Laos Meridionale

    I resti di un asteroide caduto circa 800 mila anni fa sono stati ritrovati tra Asia e Antartide. Secondo la ricostruzione degli scienziati, l’analisi dei resti di questo asteroide farebbe pensare che si sarebbe trattata di una catastrofe immensa tale da creare una pioggia rocciosa che avrebbe raggiunto il dieci percento della superficie del pianeta.

    Il meteorite sarebbe caduto nel Laos meridionale

    Un nuovo rapporto pubblicato negli Atti della National Academy of Sciences afferma che il meteorite probabilmente ha colpito il Laos meridionale, dando vita ad un cratere di 10,5 per otto miglia ora coperto da un flusso di lava. La scoperta aiuta a ricostruire parte del drammatico disastro che seguì dopo l’impatto, come afferma il coautore dello studio Kerry Sieh, geologo della Nanyang Technological University di Singapore.

    Il geologo Sieh si sarebbe avvalso di immagini satellitari per individuare le aree colpite

    Se un asteroide di dimensioni simili colpisse di nuovo la Terra, gli esisti sarebbero fatali per tutti noi. La maggior parte dei meteoriti massicci ha colpito la Terra così tanto tempo fa che i loro crateri si sono quasi completamente erosi. Ma questo impatto è stato talmente violento e recente da rendere identificabile il sito in cui è stato colpito. A scoprire gli effetti di questo impatto è stato proprio Kerry Sieh che ha deciso di adottare un nuovo approccio affidandosi ad alcune immagini satellitari da parti del mondo diverse in cui il meteorite avrebbe colpito o manifestato i propri effetti.

  • In pochi secondi, il meteorite avrebbe aperto una fessura larga quanto San Francisco

    Nell’altopiano di Bolaven, nel Laos meridionale, è riuscito ad identificare una distesa di roccia piatta e poco profonda formata da lava indurita, abbastanza spessa da oscurare un cratere di proporzioni immense. Dalla dinamica che è stata ricostruita dagli scienziati, si sarebbe trattato di un evento paragonabile all’apocalisse. Con l’aiuto di Sieh e la scoperta del suo team, i ricercatori hanno ora un senso leggermente più chiaro di ciò che deve essere accaduto dopo l’asteroide. Per circa un miglio e un quarto di larghezza, la roccia avrebbe aperto un buco più grande di San Francisco in pochissimi secondi. In futuro, lo studio della cenere e dei detriti ci dirà ancora di più sugli effetti catastrofici dei quel meteorite.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da qualche anno notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti. Mi piace molto praticare sport e seguire anche eventi sportivi sia dal vivo che in tv. Amo leggere, viaggiare, andare a correre. Una vera e propria passione è quella per i fumetti, in particolare colleziono quelli di Tex Willer.

SEGUICI SU: