Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 12 Novembre
Scarica la nostra app

Turismo spaziale, da mercoledì partirà la prima missione con austronauti neofiti

Sarà la prima missione di turismo spaziale della storia: ecco come si articolerà

Turismo spaziale, da mercoledì partirà la prima missione con austronauti neofiti
Al via la prima missione di turismo spaziale (foto: Pixabay)
1 di 2
  • Turismo spaziale: una nuova era sta aprendo le porte

    La missione Inspiration4 sarà la prima a portare nello spazio ben quattro viaggiatori che non hanno superato tutti gli esami indispensabili per diventare astronauti professionisti, perché questo sarà un viaggio diverso, sia per il personale a bordo sia per l’organizzazione.
    La partenza della navicella con a bordo quattro austronauti non professionisti partirà dalla rampa di lancio del Kennedy Center della Nasa in Florida nel mese di settembre e darà inizio a una nuova era di turismo spaziale. Da leggere anche Perseverance riesce a portare a termine la missione: perforata una roccia marziana

    Missione Inspiration4

    La durata della missione Inspiration4 sarà appena di tre giorni, durante i quali i viaggiatori si allontaneranno per la prima volta dal Pianeta Terra e conosceranno l’esosfera, riuscendo ad ammirare un panorama incantevole. Questa missione ha un duplice compito, ovvero influenzare il mondo intero nell’eventualità d’iniziare una nuova forma di turismo e di sostenere il St. Jude Children’s Research Hospital, un centro oncologico pediatrico molto importante.

    Missione Inspiration4: l’equipaggio

    Il comandante della navicella sarà il miliardario Jared Isaacman, celebre esperto di volo e fondatore dell’e-commerce Shift4payments. Il team dell’equipaggio sarà composto dalla geoscienziata Sian Proctor, pilota autorizzato e candidata astronauta della NASA, da Hayley Arceneaux, sopravvissuta a un cancro osseo e medico specialista e da Chris Sembroski, ingegnere aerospaziale. Sebbene il team non sia composto da astronauti professionisti, tutti i partecipanti vantano importanti carriere nel mondo aerospaziale e medico, nonché una preparazione utile per sopravvivere fuori dall’atmosfera terrestre. CONTINUA A LEGGERE…

  • Le aziende che supporteranno la missione

    La Apple Watch avrà il compito di monitorare lo stato di salute dei passeggeri verificando la saturazione dell’ossigeno, il sonno, la frequenza cardiaca e il livello di rumore dentro la cabina. Lo smartphone Iphone 12 Pro consentirà all’equipaggio di scansionare gli organi interni durante il viaggio. La Missione Inspiration4 segnerà una svolta importante per il mondo intero.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Valerio Fioretti

Sono un fisico, meteo appassionato e meteorologo, scrivo da anni notizie sul web. Sono esperto di argomenti che riguardano sport, calcio, salute, attualità, alpinismo, montagna e terremoti.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia