Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 21 Novembre
Scarica la nostra app
Segnala

Alluvioni lampo, fiumi di acqua e fango stanno travolgendo strade e abitazioni: ci sono vittime ed evacuazioni. Situazione critica nel Rajasthan, in India

Fiume di fango travolge diversi distretti di Ajmer,  in Rajasthan. Il video

Inondazioni, vittime e disagi in India: Foto Alerta Roja
1 di 4
  • Inondazioni: situazione ancora critica India

    Nelle ultime settimane abbiamo riportato più volte del meteo estremo che sta continuando a colpire il sud-est Asiatico e ancora adesso molti Paesi stanno continuando a fronteggiare una situazione di piena emergenza. Proprio nell’Asia sud-orientale, ed esattamente in India, ormai da diverse settimane si susseguono piogge alluvionali, frane e inondazioni. Molti i paesi interessati e non solo India, ma anche Nepal, parte della Cina e in Bangladesh, con piogge alluvionali, frane e smottamenti che stanno continuando ad uccidere.

    Rajasthan completamente devastato

    Inondazioni causate da piogge torrenziali stanno colpendo duramente soprattutto l’India, dove le vittime sono arrivate a circa 300. Nelle ultime ore, particolarmente colpita la zona di  Ajmer,  in Rajasthan, non distante dal confine con il Pakistan. Questa zona dell‘India settentrionale è alle prese con forti piogge e inondazioni. Il lago Aana Sagar ha addirittura traboccato e l’acqua ha invaso numerosi distretti della città.

    Danni gravissimi e black-out

    Secondo quanto riportato da “alertageo.org”, il dipartimento dell’energia ha tagliato l’elettricità in alcune aree a causa del monsone e delle piogge alluvionali. Come spiegato anche in precedenti editoriali, la zona che nelle ultime settimane è risultata maggiormente colpita è stata proprio quella settentrionale ed orientale dell’India, al confine con il Nepal. In alcune zone della parte nord-occidentale invece, come nella città di Ajmer, si è trattato di un’alluvione lampo. Inoltre, tre persone sono morte in Rajasthan dopo il crollo di una casa.

  • Strade sommerse e abitazioni distrutte

    Molte le persone costrette ad evacuare e che ancora in queste ore si ritrovano senza una casa. Circa 300 persone sono morte questo mese a causa di inondazioni e incidenti legati alle piogge monsoniche. Numerose strade e distretti di varie città sono state sommerse dall’acqua e le abitazioni andate gravemente danneggiate.

  • Circa 12.000 persone colpite da malattie trasmesse dall’acqua

    Secondo le informazioni raccolte dal quotidiano locale «Dhaka Tribune» moltissimi sono anche i feriti e le persone che stanno tuttora soffrendo di infezioni. Basti pensare che oltre  12.860  hanno sofferto di malattie trasmesse dall’acqua. (Fonte:alertageo.org).

  • Il video

    Di seguito è mostrato uno dei tanti video (Alerta Roja) che sono presenti in rete, che mostrano fiumi di acqua e fango travolgere un villaggio in Rajasthan, nella zona settentrionale dell’India. Intere zone completamente sommerse, frane e smottamenti continuano a colpire da numerosi giorni il Paese da nord a sud e da est a ovest. Buona visione!

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: