Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 22 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

Fiammata africana verso l’Italia, over 30°C in tutte queste grandi città. Lista completa

Caldo intenso in arrivo sulla penisola nei prossimi giorni, ecco dove e quando

Fiammata africana in arrivo la settimana prossima. Ecco dove il caldo sarà più intenso
1 di 3
  • Ancora rovesci e temporali al centro-sud

    Servirà ancora un po’ di tempo al centro-sud, soprattutto al meridione dove fino a domenica si faranno sentire gli effetti della goccia fredda presente tra Italia e Balcani. Al nord invece, sulla Sardegna e sulle regioni del versante tirrenico centrale da domani la situazione migliorerà ulteriormente e le temperature aumenteranno.

    Temperature in aumento ma temporali pomeridiani

    Se al nord Italia le temperature aumenteranno sensibilmente già da domani, al centro e al sud l’aumento sarà più lieve e il tempo non propriamente stabile. Saranno da mettere in conto rovesci e temporali pomeridiani al centro Italia, soprattutto lungo l’appennino tra Abruzzo e Lazio, mentre al meridione l’instabilità nella giornata di domani risulterà piuttosto accentuata.

    Fine settimana con caldo al nord e temporali al sud

    Tra domani, 31 maggio e sabato 1 giugno l’alta pressione allungherà il suo braccio verso parte della penisola e le regioni del nord, la Sardegna e quelle del versante tirrenico centrale risulteranno protette, con temperature che aumenteranno in maniera decisa in molte città. Le regioni meridionali, come detto invece resteranno inizialmente scoperte e avranno temporali pomeridiani localmente intensi.

    Prima ondata di caldo la prossima settimana. Fonte: Pxhere

  • Città che toccheranno o supereranno i 30 gradi

    Il fine settimana quindi si preannuncia praticamente estivo sul nord Italia e parte del centro, ancora capriccioso invece al sud. Dalla settimana prossima invece, l’approfondirsi si una depressione tra Spagna e Portogallo, potrebbe creare come risposta una risalita di aria calda africana verso tutta la penisola (questa volta anche al sud), con valori termici ben superiori ai 30 gradi e prime punte di 35-36, ne riparleremo. Nel frattempo, già tra sabato e domenica alcune città italiane si avvicineranno o supereranno di poco i 30 gradi, vediamo quali. Tra queste abbiamo: Torino, Novara, Milano, Brescia, Modena, Bologna, Ferrara, Firenze. Sicuramente il cambio sarà netto nel corso delle prossime ore e il fine settimana che ci apprestiamo a vivere sarà diverso dagli altri. Attenzione però perché si potrebbe poi rischiare di passare da un eccesso all’altro. Stando ai modelli attuali, il muro anticiclonico che si verrebbe a creare sull’Italia, andrebbe a impedire il normale transito della saccatura che si potrebbe arenare sull’Iberia, finendo così per pompare altro caldo sulla nostra penisola fino a metà giugno. Al momento i modelli non sono ancora perfettamente concordi e la distanza temporale incute cautela ma il caldo inizierà a fare sul serio questo weekend e la prossima settimana potrebbe andare anche peggio.

  • Seguiteci sul nostro canale Youtube

    Cci torneremo, non è ancora chiara l’evoluzione fino alla metà di giugno, quindi inutile spingersi troppo in la. Per tutti gli ulteriori dettagli vi invitiamo come sempre a seguire i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione meteo sulla nostra penisola, sia sul nostro sito meteo che sul nostro canale Youtube, dove vi ricordiamo come sempre anche ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.