Giovedì 18 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

Maltempo: allerta gialla in cinque regioni italiane

Maltempo: Protezione Civile emette un'allerta per diverse regioni italiane

Cinque regioni italiane a rischio maltempo. Fonte: newssicilia
  • Maltempo in atto in molte regioni italiane

    Una massa d’aria fredda ha fatto il suo ingresso dalla Valle del Rodano apportando nel pomeriggio di ieri intense nevicate nella Liguria centrale, soprattutto sulla città di Genova, dove si sono accumulati fino a 10 cm sulle alture della città. L’evento è stato favorito dalla tramontana scura, mentre soltanto pioggia o al massimo nevischio è caduta nella parte orientale e occidentale della regione, non favorita dalla tramontana scura. Nelle ore serali invece la neve è caduta sino in pianura in Piemonte e in Emilia Romagna, dove numerose città sono state imbiancate, in queste ore il grosso del maltempo sta interessando il centro e il sud della penisola, dove ci aspettiamo nevicate a quote molto basse nella giornata di domani. Nel frattempo per la giornata odierna 5 regioni sono interessate da allerta gialla a causa di condizioni meteorologiche avverse, come possiamo di seguito vedere nel dettaglio.

    Allerta gialla in 5 regioni per la giornata odierna

    “Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte  ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse, che integra ed estende i precedenti (www.protezionecivile.gov.it). L’avviso prevede dal mattino di oggi, giovedì 24 gennaio, venti forti o di burrasca, dai quadranti settentrionali, su Liguria, Toscana, Lazio e Sardegna, con possibili mareggiate lungo le coste esposte, e nevicate sparse a quote superiori a 500-800 metri su Abruzzo e Molise, in estensione dal pomeriggio a Basilicata e Calabria centro-settentrionale, con apporti al suolo generalmente moderati, puntualmente abbondanti sui rilievi appenninici. Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di oggi, giovedì 24 gennaio, allerta gialla sull’Abruzzo, sulla Basilicata, su gran parte della Puglia, su Calabria e Sicilia. Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo“.

  • Fine settimana invernale

    Dalla serata odierna le nevicate cominceranno a scendere di quota soprattutto lungo le regioni del medio Adriatico, dove nella giornata di domani potrebbero sfiorare anche le pianure, soprattutto nelle zone interne delle Marche. Maltempo ancora protagonista al meridione con neve in appennino a quote medio-basse, miglioramento invece al nord con tempo in prevalenza soleggiato. Cosa accadrà invece con la nuova settimana? Altri impulsi artici sembrerebbero intenzionati a far breccia verso il Mediterraneo, con altre occasioni per piogge e nevicate in Italia. Si tratterebbe di un trend che potrebbe proseguire anche nella prima decade di febbraio ma adesso non è semplice, vista la distanza temporale, effettuare delle previsioni dettagliate in merito. Sicuramente anche l’Italia si appresterà a vivere un periodo movimentato, caratterizzato da maltempo con piogge e neve. Gli anticicloni saranno distanti dal nostro Paese. Trattandosi ancora di tendenze meteo sul lungo periodo vi invitiamo come sempre a restare sintonizzati con noi e a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sul nostro sito meteo oltre che ad iscrivervi al nostro canale youtube.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: