Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 15 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

MALTEMPO – ALLERTA METEO ARANCIONE della Protezione Civile, possibili NUBIFRAGI in arrivo in ITALIA, ecco le città interessate

MALTEMPO - ALLERTA METEO in ITALIA domani per forti TEMPORALI e locali NUBIFRAGI, ecco dove

Allerta meteo della Protezione Civile per domani.
1 di 4
  • Bel tempo al centro-nord

    Nella giornata odierna si avranno ancora condizioni meteo di prevalente stabilità sulle regioni centro-settentrionali, con cieli soleggiati o al più poco nuvolosi ovunque. Qualche annuvolamento in più è possibile sulle regioni nord-occidentali, dove in generale questa sera è previsto un ulteriore aumento delle nubi, fino alla comparsa dei primi rovesci, che interesseranno i settori più a ovest della Liguria e del Piemonte. Altrove il tempo rimarrà asciutto, con temperature più o meno stabili con fisiologiche oscillazioni.

    Migliora anche al sud

    Dopo i rovesci brevi e occasionali che si sono susseguiti nella mattinata di ieri in alcune regioni meridionali come Puglia (lato adriatico) e Calabria, e i forti temporali che successivamente nel pomeriggio hanno colpito la Sicilia, con accumuli che superavano i 50 millimetri localmente, oggi il tempo è in netto miglioramento su tutte queste zone, con i cieli che saranno soleggiati o poco nuvolosi per tutta la giornata. Lieve ripresa delle temperature su valori intorno alla media del periodo, dopo il brusco calo di ieri annesso ai fenomeni (soprattutto a quelli intensi).

    Forte ondata di maltempo domani in Italia

    Mappa relativa al bollettino meteo della Protezione Civile valido per domani 22 settembre. Fonte: http://www.protezionecivile.gov.it/home.

    Nella giornata di domani domenica 22 settembre e fin dalle prime ore della notte è in arrivo un’ondata di forte maltempo sul nostro Paese, causato da un cavo d’onda instabile di origine atlantica in affondo sul nostro Paese. Nella giornata di domani, l’instabilità colpirà maggiormente i settori tirrenici centro-settentrionali, con locali nubifragi sulla Liguria di Levante, ma qualche rovescio non è possibile escluderlo anche in Lombardia e settori adriatici. Temperature previste in generale calo su valori prettamente autunnali.

  • Ecco il bollettino della Protezione Civile

    Riassunto doverosamente il quadro meteo delle prossime ore, vi riportiamo il bollettino di vigilanza meteorologica emesso oggi dalla Protezione Civile e valido per la giornata di domani: Precipitazioni: da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Liguria, Basso Piemonte, Appennino emiliano-romagnolo, Toscana, Marche settentrionali ed occidentali, Umbria, Lazio centro-settentrionale e meridionale costiero, con quantitativi cumulati moderati, fino a localmente elevati su Liguria di Levante, Toscana occidentale, crinali appenninici settentrionali, Lazio settentrionale e Umbria sud-occidentale; sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, specie nella seconda parte della giornata, su resto di Piemonte ed Emilia-Romagna, su Valle d’Aosta, Lombardia, Trentino, Veneto, settori meridionali del Friuli Venezia Giulia, resto di Marche e Lazio, sui settori occidentali di Abruzzo e Molise e sulla Sardegna orientale, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati; isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto dell’Abruzzo, sui settori centrali del Molise e sui settori settentrionali della Campania, con quantitativi cumulati deboli. Visibilità: nessun fenomeno significativo. Temperature: minime in rialzo anche sensibile sulle regioni centro-meridionali peninsulari; massime in calo localmente sensibile al nord-ovest e Toscana, in rialzo localmente sensibile sui versanti adriatici centro-meridionali. Venti: forti sud-orientali su coste ed arcipelago della Toscana e sui settori tirrenici del Lazio centro-settentrionale; forti meridionali su Sicilia occidentale e coste orientali della Sardegna; forti nord-orientali con raffiche di burrasca sulla Liguria di Ponente; localmente forti sud-occidentali, dal pomeriggio, sui crinali dell’Appennino centro-settentrionale. Mari: molto mossi, fino ad agitati al largo, il Tirreno centre settore ovest e il Mar Ligure; localmente molto mossi lo Stretto di Sicilia, il Mare ed il Canale di Sardegna. Fonte: http://www.protezionecivile.gov.it/home.

  • Allerta arancione, ecco dove

    Sulla base di quanto scritto nel bollettino che vi abbiamo riportato nel precedente paragrafo, il Dipartimento di Protezione Civile ha valutato queste allerte per domani: Per la giornata di domani, Domenica 22 settembre 2019: MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA ARANCIONE: Liguria: Bacini Liguri Marittimi di Levante, Bacini Liguri Padani di Levante, Bacini Liguri Marittimi di Centro. Toscana: Serchio-Garfagnana-Lima, Etruria, Valdichiana, Arno-Costa, Valdelsa-Valdera, Valdarno Inf., Versilia, Valtiberina, Serchio-Costa, Arno-Casentino, Arno-Valdarno Sup., Arno-Firenze, Bisenzio e Ombrone Pt, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud, Lunigiana, Reno, Romagna-Toscana, Serchio-Lucca, Ombrone Gr-Alto, Ombrone Gr-Medio, Mugello-Val di Sieve, Ombrone Gr-Costa, Isole, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Fiora e Albegna. MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA ARANCIONE: Liguria: Bacini Liguri Marittimi di Levante, Bacini Liguri Padani di Levante. Toscana: Serchio-Garfagnana-Lima, Etruria, Valdichiana, Arno-Costa, Valdelsa-Valdera, Valdarno Inf., Versilia, Valtiberina, Serchio-Costa, Arno-Casentino, Arno-Valdarno Sup., Arno-Firenze, Bisenzio e Ombrone Pt, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud, Lunigiana, Reno, Romagna-Toscana, Serchio-Lucca, Ombrone Gr-Alto, Ombrone Gr-Medio, Mugello-Val di Sieve, Ombrone Gr-Costa, Isole, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Fiora e Albegna. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA: Emilia Romagna: Bacini romagnoli, Bacini emiliani centrali, Bacini emiliani orientali, Bacini emiliani occidentali. Lazio: Bacini Costieri Nord, Bacino Medio Tevere. Umbria: Chiani – Paglia. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA: Abruzzo: Bacino dell’Aterno, Bacino Alto del Sangro, Marsica. Emilia Romagna: Bacini romagnoli, Bacini emiliani centrali, Bacini emiliani orientali, Bacini emiliani occidentali. Lazio: Roma, Bacini Costieri Nord, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri. Liguria: Bacini Liguri Marittimi di Ponente, Bacini Liguri Padani di Ponente. Lombardia: Pianura centrale, Appennino pavese, Alta pianura orientale, Bassa pianura occidentale, Bassa pianura orientale. Marche: Marc-2, Marc-5, Marc-3, Marc-1. Molise: Frentani – Sannio – Matese, Alto Volturno – Medio Sangro. Piemonte: Valli Varaita, Maira e Stura, Valle Tanaro, Belbo e Bormida, Scrivia. Sardegna: Bacini Flumendosa – Flumineddu. Umbria: Alto Tevere, Medio Tevere, Trasimeno – Nestore, Chiascio – Topino, Nera – Corno, Chiani – Paglia. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA: Abruzzo: Bacino dell’Aterno, Bacino Alto del Sangro, Marsica. Molise: Frentani – Sannio – Matese, Alto Volturno – Medio Sangro. Umbria: Alto Tevere, Medio Tevere, Trasimeno – Nestore, Chiascio – Topino, Nera – Corno, Chiani – Paglia.
    Interessati quindi dall’allerta tutti i capoluoghi di Toscana, Liguria, Umbria, Lazio, Molise, e capoluoghi quali Nuoro, L’Aquila, Pesaro, Urbino, Alessandria, Asti, Pavia, Brescia, Bergamo, Mantova, Cremona.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia e sulla Lombardia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: