Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 18 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

MALTEMPO – ALLERTA METEO diramata dalla Protezione Civile per l’arrivo di forti TEMPORALI, ecco le città interessate

METEO ITALIA - Forti TEMPORALI in arrivo domani sulle regioni settentrionali, la Protezione Civile dirama ALLERTA METEO

Allerta meteo per domani diramata dalla Protezione Civile.
1 di 4
  • Atlantico nuovamente all’attacco del nostro Paese

    Dopo una lunga fase di stabilità apportata dall’Anticiclone delle Azzorre che ha caratterizzato non solo il clima italiano, ma anche quello della maggior parte di Europa, sembra ora in difficoltà a fronteggiare gli attacchi sferrati dall’onda atlantica. Una saccatura di origine nord-atlantica presente sui Paesi europei nord-orientali, è prevista abbassarsi di latitudine nel corso delle prossime ore, interessando trasversalmente anche il nostro Paese, come vedremo.

    Prime piogge in serata in Friuli

    I primi spifferi di aria instabile di origine atlantica si manifesteranno nel nostro Paese a partire già dalla serata di oggi, con i primi rovesci che interesseranno la regione del Friuli Venezia Giulia. I fenomeni saranno perlopiù deboli o moderati, solo localmente intensi e gli accumuli al suolo risulteranno generalmente deboli e puntualmente moderati. Le temperature caleranno al passaggio del fronte perturbato.

    Maltempo domani al nord e centrali adriatiche

    Mappa relativa al bollettino meteo emesso dalla Protezione Civile e valido per domani 18 settembre. Fonte: http://www.protezionecivile.gov.it/home.

    Nella giornata di domani mercoledì 18 settembre a partire dalla mattina, un fronte perturbato si formerà e colpirà il Veneto con fenomeni temporaleschi e locali nubifragi. Questo fronte successivamente si sposterà verso occidente, interessando il resto delle regioni settentrionali, con forti temporali attesi soprattutto in Emilia. Entro la serata o la tarda serata una circolazione instabile sul medio adriatico, genererà dei fenomeni che colpiranno le regioni centrali adriatiche con piogge e temporali di moderata intensità. Le temperature sono previste in forte calo, soprattutto in concomitanza di intense precipitazioni.

  • Ecco il bollettino della Protezione Civile

    Riassunto brevemente il quadro meteorologico delle prossime ore, vi riportiamo il bollettino di vigilanza meteorologica emesso oggi dalla Protezione Civile e valido per la giornata di domani: Precipitazioni: da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Lombardia sud-orientale, basso Veneto e pianura emiliana, in estensione nella seconda parte della giornata ai settori alpini e zone pedemontane del Piemonte, con quantitativi cumulati generalmente moderati; da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori di Piemonte, Emilia Romagna e Veneto, su restanti settori pianeggianti, prealpini e nord-occidentali della Lombardia e su Trentino, Valle d’Aosta orientale ed entroterra ligure, in estensione nella seconda parte della giornata a Marche, Umbria, settori settentrionali e di entroterra della Toscana, Lazio nord-orientale, versanti adriatici di Abruzzo e Molise e Puglia garganica, con quantitativi cumulati generalmente deboli, fino a puntualmente moderati sulle citate zone del Nord e sulle Marche settentrionali. Visibilità: nessun fenomeno significativo. Temperature: in generale diminuzione al Nord e sul medio versante adriatico, anche sensibile sulla Pianura Padana centro-orientale. Venti: localmente forti da est o nord-est sull’alto versante adriatico. Mari: molto mosso l’Adriatico settentrionale. Fonte: http://www.protezionecivile.gov.it/home.

  • Allerta gialla, ecco dove

    Sulla base di quanto scritto nel bollettino che vi abbiamo riportato nel precedente paragrafo, il Dipartimento di Protezione Civile ha valutato queste allerte per la giornata di domani: Per la giornata di domani, Mercoledì 18 settembre 2019: ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA: Emilia Romagna: Pianura e costa romagnola, Bacini romagnoli, Bacini emiliani centrali, Bacini emiliani orientali, Pianura emiliana orientale e costa Ferrarese, Pianura emiliana centrale. Marche: Marc-2, Marc-6, Marc-5, Marc-4, Marc-3, Marc-1. Veneto: Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige.
    Interessati quindi dall’allerta meteo i seguenti capoluoghi: Venezia, Rovigo, Padova, Treviso, Bologna, Ravenna, Rimini, Ferrara, Modena e tutti i capoluoghi delle Marche.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia e sulla Lombardia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: