Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 7 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

MALTEMPO – La Protezione Civile diffonde l’ALLERTA METEO ROSSA: nubifragi e venti di burrasca su tutte queste zone. Lista città

Allerta meteo rossa diramata dalla Protezione Civile. Attenzione massima tra Calabria e Sicilia

Protezione Civile dirama importante allerta rossa
1 di 4
  • Attacco autunnale in Italia

    Un’intensa ondata di maltempo, l’ennesima di novembre, sta interessando molte zone della nostra penisola, in particolare il settentrione, le regioni Tirreniche e le isole Maggiori, dove non mancano già disagi e numerosi allagamenti, in particolare in Sicilia. Non solo l’Italia ma piogge e temporali stanno colpendo diverse zone europee, in particolare quelle centrali e occidentali e la situazione andrà avanti in questo modo almeno sin oltre la metà di novembre.

    Ciclone Mediterraneo, forti piogge e venti di burrasca

    Le prossime ore potrebbero rivelarsi critiche in molte regioni italiane, soprattutto al sud, a causa dell’arrivo di un profondo vortice di bassa pressione, che porterà venti molti forti e piogge torrenziali. Nella giornata di mercoledì il ciclone, ormai attenuato, traslerà verso i Balcani, abbandonando l’Italia ma lascerà uno strascico d’instabilità, segnale dell’assenza totale di una figura in grado di determinare un vero miglioramento.

    Attenzione ai venti forti

    Allerta meteo della Protezione Civile in molte regioni. Foto: protezionecivile.gov.it

    Altro elemento saliente di questa ondata di maltempo, saranno i venti, che risulteranno particolarmente violenti in particolare nel settore ionico, con raffiche fin oltre i 100 km/h. Possibili mareggiate lungo i settori esposti e non esclusi danni. La Protezione Civile, come possibile vedere nella cartina di fianco riportata, ha emanato l’allerta meteo in diverse regioni italiane, con particolare riferimento alla Calabria e alla Sicilia, dove sarà in vigore l’allerta rossa per la giornata di domani.

  • Allerta meteo per domani

    Di seguito ecco riportata la previsione della Protezione Civile per domani. ELEVATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA ROSSA: Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale. Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Sud-Orientale, versante ionico, Nord-Orientale, versante ionico. ELEVATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA ROSSA: Basilicata: Basi-E2, Basi-E1. Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale. Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Sud-Orientale, versante ionico, Nord-Orientale, versante ionico. MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA ARANCIONE: Basilicata: Basi-B, Basi-C, Basi-E2, Basi-E1, Basi-D. Calabria: Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale. Puglia: Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Bacini del Lato e del Lenne, Basso Ofanto. Sicilia: Bacino del Fiume Simeto, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Centro-Settentrionale, versante tirrenico. MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA ARANCIONE: Basilicata: Basi-B, Basi-C, Basi-E2, Basi-E1, Basi-A2, Basi-D. Calabria: Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Jonico Meridionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jonico. ettentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale. Puglia: Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Salento, Bacini del Lato e del Lenne, Basso Fortore, Puglia Centrale Bradanica, Basso Ofanto, Sub-Appennino Dauno, Gargano e Tremiti, Puglia Centrale Adriatica. Sicilia: Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Sud-Orientale, versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Nord-Orientale, versante ionico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Centro-Settentrionale, versante tirrenico. MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA ARANCIONE: Basilicata: Basi-B, Basi-C, Basi-A2, Basi-D. Calabria: Versante Tirrenico Centro-settentrionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale. Puglia: Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Salento, Bacini del Lato e del Lenne, Basso Fortore, Puglia Centrale Bradanica, Basso Ofanto, Sub-Appennino Dauno, Gargano e Tremiti, Puglia Centrale Adriatica. Sicilia: Bacino del Fiume Simeto, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Centro-Settentrionale, versante tirrenico. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA: Basilicata: Basi-A2, Basi-A1. Emilia Romagna: Pianura e costa romagnola, Pianura emiliana orientale e costa Ferrarese, Pianura emiliana centrale. Friuli Venezia Giulia: Bacino dell’Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia, Bacino di Levante / Carso. Lazio: Bacini Costieri Sud. Lombardia: Alta pianura orientale. Veneto: Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA: Basilicata: Basi-A1. Marche: Marc-6, Marc-4, Marc-2. ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA: Basilicata: Basi-A1. Campania: Basso Cilento, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana, Alto Volturno e Matese, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Alta Irpinia e Sannio, Tusciano e Alto Sele, Piana Sele e Alto Cilento, Tanagro. Emilia Romagna: Bacini romagnoli, Bacini emiliani centrali, Bacini emiliani occidentali, Bacini emiliani orientali. Friuli Venezia Giulia: Bacino dell’Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia, Bacino del Livenza e del Lemene, Bacino di Levante / Carso, Bacino montano del Tagliamento e del Torre. Lazio: Bacini Costieri Nord, Bacini Costieri Sud, Roma, Appennino di Rieti, Bacino Medio Tevere, Bacino del Liri, Aniene. Lombardia: Laghi e Prealpi orientali, Orobie bergamasche. Marche: Marc-5, Marc-3, Marc-1. Sardegna: Bacini Flumendosa – Flumineddu, Gallura. Toscana: Fiora e Albegna, Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Isole, Ombrone Gr-Alto, Ombrone Gr-Medio, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud, Ombrone Gr-Costa, Valdarno Inf., Valdelsa-Valdera, Arno-Costa, Etruria. Umbria: Nera – Corno, Trasimeno – Nestore, Chiani – Paglia, Medio Tevere, Alto Tevere, Chiascio – Topino. Veneto: Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige.

  • Città a rischio

    Moltissime le città a rischio maltempo per la giornata di domani, la pioggia infatti cadrà su tutte le città italiane ad eccezione probabilmente di quelle piemontesi e ligure occidentali. In particolare, ecco le città interessate dall’allerta meteo rossa: Messina, Enna, Ragusa, Catania, Siracusa, Reggio Calabria, Crotone, Catanzaro. Prestare la massima attenzione per possibili nubifragi e conseguenti allagamenti.

  • Seguiteci sul nostro canale Youtube

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi fondamentali e importanti aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nei prossimi giorni e per la prossima settimana sia sul nostro sito meteo che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo tra l’altro anche ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Alessandro Allegrucci

Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali e Laurea magistrale in Scienze Agrarie e del Territorio. Conoscenze e studi di Geofisica e Terremoti. Nel percorso di studi ho sempre mostrato interesse anche a temi di salute. La mia più grande passione però resta da sempre la meteorologia, approfondita poi attraverso la tesi di laurea sperimentale sulle variabili pedoclimatiche in Italia e un master di "Meteorologia Nautica". Amo viaggiare, scoprire nuovi luoghi e in generale sono curioso di conoscere e imparare. I fenomeni naturali, la loro bellezza e potenza sono tra le cose che più mi affascinano al mondo.

SEGUICI SU: