Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 13 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – ACQUAZZONI nelle PROSSIME ORE, ombrelli aperti su queste REGIONI e tendenza fino a PASQUA

METEO - ACQUAZZONI nelle PROSSIME ORE, ombrelli aperti su queste REGIONI per piogge e temporali; domani arriva l'aria fredda con neve a quote via via più basse, poi fase più stabile

METEO - ACQUAZZONI nelle PROSSIME ORE, ombrelli aperti su queste REGIONI e tendenza fino a PASQUA
Possibili acquazzoni nelle prossime ore su alcune regioni, immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 4
  • Meteo localmente instabile, possibili acquazzoni nelle prossime ore

    Nonostante le condizioni meteo risultano mediamente più stabili sull’Italia nella giornata odierna, nel corso delle prossime ore pomeridiane e della prima serata locali acquazzoni potrebbero interessare alcune Regioni. L’assenza di una figura altopressoria ben salda sul bacino del Mediterraneo, lascerà spazio allo sviluppo di nubi a ciclo diurno con associate locali piogge, seppur di breve durata. La presenza di una blanda goccia fredda in quota sulla Sardegna, favorirà lo sviluppo di piogge e locali temporali in particolare sull’Isola, dove già in queste ore sono segnalati i primi fenomeni sui settori interni. Acquazzoni che non risparmieranno le zone interne del Centro-Sud e l’Arco Alpino, seppur in questo caso più localizzati e di breve durata. In questa fase si tratterà principalmente di fenomeni legati all’instabilità diurna, accentuata dal riscaldamento solare nei bassi strati.

    Ombrelli aperti anche domani su molte regioni

    Meteo che tenderà a peggiorare sull’Italia nel corso della prossima notte, in particolare sulle Regioni settentrionali dove i cieli diverranno coperti; ombrelli aperti nella giornata di domani, Lunedì 30 Marzo, su Piemonte, Lombardia, Emilia, Liguria e Triveneto, raggiunte da una debole perturbazione, collegata ad un’area di bassa pressione in formazione sul mar Ligure. Piogge e temporali che nel corso del pomeriggio torneranno protagoniste anche nelle aree interne del Centro-Sud, mentre nubi stratificate con associate piogge o pioviggini intermittenti interesseranno la Sicilia ed il Sud della Calabria.

    Aria artica pronta ad invadere l’Italia

    L’instabilità diurna presente oggi ed in parte anche nella giornata di domani, verrà sostituita dall’ingresso di masse d’aria molto fredde, di matrice artica, a partire dalla notte di Martedì; si registrerà un brusco calo delle temperature e della quota neve, fino a quote collinari; maltempo che tenderà ad intensificarsi Martedì sulle Regioni centrali e successivamente anche del Sud Peninsulare, per il transito del fronte freddo responsabile di piogge e temporali.

  • Possibile fase anticiclonica dal 4 Aprile

    Meteo più stabile sull’Italia a partire dal prossimo fine settimana, indicativamente Sabato 4 Aprile, per il sopraggiungere di un campo anticiclonico che dal Nord Africa tenderà ad abbracciare gran parte del Mediterraneo centro-occidentale. Ombrelli, quindi, che andranno riposti nell’armadio per qualche giorno, con i cieli che si presenteranno spesso soleggiati e con temperature decisamente primaverili. Le massime, infatti, torneranno a raggiungere i +20°C su diverse località.

  • Tendenza meteo per Pasqua, bel tempo ma con qualche riserva

    Al momento una tendenza meteo per Pasqua è ancora prematuro effettuarla, stante una bassissima predicibilità dei modelli matematici a cosi lungo termine; ciò che ci propongono attualmente, tuttavia, è una tendenza alla stabilità per le festività pasquali, con temperature sicuramente più miti rispetto a quelle che sperimenteremo nei prossimi giorni. Tuttavia, è una tendenza meteo che andrà sicuramente seguita nei prossimi giorni e che potrebbe subire delle significative variazioni, a causa di un vortice polare decisamente dinamico in questa fase della stagione.

  • Rimanete sempre aggiornati iscrivendovi al nostro canale Youtube

    Non dimenticatevi di rimanere sempre aggiornamenti sull’evoluzione meteo dell’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni, consultando il nostro sito ed il nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: