Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 3 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – ASSALTO ATLANTICO in arrivo: atteso MALTEMPO in ITALIA, la Protezione Civile emana l’ALLERTA, ecco le città interessate

METEO - ITALIA nel mirino di un AFFONDO PERTURBATO: MALTEMPO in arrivo, la Protezione Civile ha diffuso l'ALLERTA, ecco le città interessate

Allerta meteo della Protezione Civile.
1 di 2
  • Oggi instabilità pomeridiana sui rilievi montuosi del centro-nord

    Nella giornata odierna le condizioni meteo sono rimaste prevalentemente stabili sull’Italia, grazie alla prevalenza dell’Alta pressione di matrice azzorriana, il cui faticoso recupero del Mediterraneo centrale ha portato visibilmente i suoi effetti, che vengono però disturbati da un flusso di aria più fresca e instabile che interessa principalmente la Penisola balcanica: questo infatti, oltre a contenere le temperature all’interno delle rispettive medie di riferimento, pone le basi per lo sviluppo di temporali termoconvettivi sui rilievi montuosi delle regioni settentrionali che hanno colpito (e stanno tutt’ora colpendo) i settori predetti nel corso di questo pomeriggio.

    Domani giornata di maltempo

    La prima metà della giornata di domani mercoledì 3 giugno passerà all’insegna della stabilità, seppur i cieli appariranno via via sempre più nuvolosi sulle regioni settentrionali. Sarà il preludio dell’arrivo del maltempo, grazie alla progressione di una saccatura di origine nordatlantica dai quadranti nord, che porterà effetti più evidenti sull’Italia a partire dalla giornata successiva. Per il pomeriggio di domani dunque e fino alla serata si attendono fenomeni sparsi e di debole o al più moderata intensità e solo localmente intensi. Probabile instabilità pomeridiana con lo sviluppo di qualche temporale termoconvettivo sulla dorsale appenninica centro-meridionale, con possibili sconfinamenti verso il frusinate. Temperature che non subiranno particolari scossoni rispetto alla giornata di oggi.

    Ecco il bollettino della Protezione Civile

    Riassunto brevemente il quadro meteorologico attuale e delle prossime ore, vi riportiamo ora il bollettino di vigilanza meteorologica emesso oggi dalla Protezione Civile e valido per domani: Precipitazioni: sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Triveneto, alta Toscana ed Appennino emiliano, con quantitativi cumulati da deboli a moderati, specie nella seconda parte della giornata su Valle d’Aosta orientale, settori settentrionali del Piemonte e settori nord-occidentali della Lombardia; da isolate a sparse, a prevalente carattere di rovescio o breve temporale, su settori orientali di Umbria e Lazio, zone interne e montuose di Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria con quantitativi cumulati generalmente deboli o puntualmente moderati su zone interne e montuose di Lazio meridionale, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria. Visibilità: nessun fenomeno significativo. Temperature: in locale sensibile aumento nei valori massimi sulla Sardegna, specie settori settentrionali dell’isola. Venti: tendenti a localmente forti meridionali sulla Liguria. Mari: nessun fenomeno significativo. Fonte: Sito del Dipartimento della Protezione Civile – Presidenza del Consiglio dei Ministri.

  • Allerta gialla, ecco dove

    Sulla base di quanto scritto all’interno del bollettino che vi abbiamo riportato, il Dipartimento di Protezione Civile ha valutato queste allerte per domani: Per la giornata di domani, Mercoledì 3 giugno 2020: ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA: Lombardia: Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Laghi e Prealpi Varesine, Valchiavenna, Laghi e Prealpi orientali.
    Interessati dunque dall’allerta i seguenti capoluoghi: Lecco, Como e Varese.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: