Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 15 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – ATTENZIONE, una forte ONDATA di FREDDO farà CROLLARE le TEMPERATURE: ha del CLAMOROSO quello previsto negli USA

METEO - PODEROSA ondata di FREDDO fa calare le TEMPERATURE di 30°C! Quello che succede negli States, al limite della FANTASCIENZA

Ondata di gelo negli USA, crollo termico fino a 30°C! Immagine di repertorio fonte Pixabay.
1 di 4
  • Ondata di freddo in arrivo negli Stati Uniti

    Incredibile ondata di freddo in arrivo negli Stati Uniti nelle prossime ore. Ha davvero del clamoroso quello che sta per succedere oltreoceano, considerando non solo la portata del gelo in arrivo, ma anche il periodo nel quale essa si verificherà sul suolo americano, dato che siamo solo a ottobre. Come spesso accade, l’Europa rimane a guardare le estese colate gelide che interessano il territorio statunitense anche fuori stagione. Vediamo dunque ciò che è previsto a livello barico.

    Configurazione barica attuale

    Attualmente, la maggior parte del territorio statunitense si trova sotto gli effetti di una rimonta anticiclonica proveniente dal Messico, che interessa tutte le Grandi Pianure americane, fino ad estendersi quasi fino al Canada. Una colata fredda insiste proprio sulle aree più occidentali canadesi e nelle prossime ore si appresterà ad affondare su molti Stati, apportando un’ondata di freddo di una portata che raramente si vede nel mese di ottobre a quelle latitudini.

    Crollo termico di 30°C in 24 ore

    Giù le temperature di oltre 30°C negli States, tutti i dettagli

    Con l’arrivo della saccatura fredda di origine canadese, molti Stati si troveranno a che fare con un vero e proprio tracollo termico, ma non nel verso con cui siamo abituati ad intenderlo noi: in Italia siamo abituati ad una diminuzione delle temperature dell’ordine di 10 o al massimo 15°C nei casi eclatanti, mentre negli Stati Uniti nelle prossime ore si assisterà ad un calo termico di ben 30°C, con addirittura nevicate intense in arrivo in molte aree americane.

  • A Denver si passa dai 28°C di oggi, a -6°C di domani

    Prendendo una città come esempio solo per capire la portata gelida di quest’ondata di freddo, a Denver, Capitale dello Stato del Colorado, nella giornata odierna si misureranno temperature massime fino a +28°C. Nel corso della serata/tarda serata odierna il freddo farà ingresso da nord-ovest, apportando un vero e proprio tracollo termico. Nella giornata di domani giovedì 10 ottobre sono previste minime fino a -6°C, segnando un tracollo termico di oltre 30°C in 24 ore. In molte aree americane si andrà anche di 20°C sotto la media del periodo.

  • Come mai in Europa non si vedono mai colate così gelide?

    Il fatto che in Europa e in Italia non si vedano mai o si vedano difficilmente colate gelide di simile portata, non è purtroppo o per fortuna (a seconda delle proprie preferenze climatiche) una casualità. Ci sono ben due fattori determinanti sotto questo punto di vista: le colate gelide provengono dall’area canadese ed ha natura continentale, mentre invece la maggior parte delle ondate fredde europee provengono dall’artico (che ha una natura marittima). Tanto per intenderci, il paragone lo potrebbero tenere le ondate fredde di origine siberiana, che sono ben più rare in quanto dovrebbero seguire un percorso antizonale che le vede partire da est e dirigersi verso ovest (contrariamente al moto indotto dalla rotazione terrestre). L’altro fattore sono le catene montuose, totalmente assenti sul suolo americano, mentre in Italia abbiamo le Alpi. Esse sbarrano la strada al freddo che di fatto ha solamente due ingressi per il nostro Paese: la porta della Bora e quella del Rodano.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: