Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 10 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – CALDO RECORD sulla vetta della Marmolada: si stacca un seracco di ghiaccio: 6 morti, 8 feriti

METEO - RECORD di CALDO registrato ieri sulla vetta della Marmolada, con +10°C circa, un seracco di ghiaccio si stacca dalla montagna: ci sono 6 morti e 8 feriti, operazioni di soccorso difficili a causa delle elevate temperature: i dettagli

METEO – CALDO RECORD sulla vetta della Marmolada: si stacca un seracco di ghiaccio: 6 morti, 8 feriti
Caldo record in arrivo tra Europa ed Italia dal prossimo weekend

Mattinata stabile sull’Italia

E’ passata in cavalleria una mattinata di generale bel tempo sul nostro Paese, accompagnato quindi da assenza di fenomeni, come l’intera giornata di ieri. Nel corso di questo pomeriggio tuttavia un peggioramento si sta azionando su alcune aree del nostro Paese, come vedremo nel prossimo paragrafo. Il tempo rimane comunque stabile sulla stragrande maggioranza della nostra Penisola, grazie ad un campo di Alta pressione di origine africana nettamente dominante sul Mediterraneo centrale, peraltro ulteriormente rinforzato nelle ultime ore sullo stivale.

Qualche rovescio sul settore alpino

Appare evidente dalle immagini satellitari un peggioramento delle condizioni meteo che coinvolge i settori alpini, dove si osserva la formazione e lo sviluppo di rovesci anche accompagnati da attività elettrica, ma comunque localizzati e che non hanno e non interessano la Marmolada, dove un tragico incidente si è nel frattanto verificato, come vedremo nel presente editoriale. Sul resto del Paese le condizioni meteo, come accennato in precedenza, si mantengono e si manterranno stabili e a cui si associano temperature pienamente estive e di alcuni gradi oltre la media del periodo.

Staccato un seracco di ghiaccio dalla Marmolada

Nel corso di questo pomeriggio un seracco di ghiaccio si sarebbe staccato dalla Marmolada, coinvolgendo in particolare la Punta Rocca che affaccia proprio di fronte a Punta Penia, la vetta più alta della montagna (oltre 3.300 metri). Proprio ieri peraltro si sarebbe registrato un record di temperatura in cima alla Marmolada, che avrebbero raggiunto circa +10°C e a cui probabilmente si deve il distacco del predetto seracco di ghiaccio, purtroppo fatale per alcune persone, come vedremo nel prossimo paragrafo.

CONTINUA A LEGGERE.

6 morti 8 feriti, ma si cercano dispersi; soccorsi difficili

Stando a quanto si apprende dal sito “www.repubblica.it” si contano al momento 6 morti e 8 feriti, travolti dal distaccamento del sermone di ghiaccio. I soccorritori sarebbero tuttavia ancora in azione e si starebbero cercando anche eventuali dispersi attraverso l’utilizzo di mezzi aerei quali elicotteri. I soccorsi sarebbero inoltre difficili a causa delle temperature ancora alte in cima e per il susseguente timore di nuovi crolli. Alcune persone presenti e uscite illese sono state trasportate a valle, mentre i feriti sono stati immediatamente condotti negli ospedali della zona. L’evoluzione è in costante aggiornamento.

Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin dall'adolescenza, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 ora studente universitario. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto

Oroscopo e Astrologia