Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 21 Maggio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – CAMBIA TUTTO, possibile IMPONENTE ANTICICLONE in arrivo, ecco quando

METEO - Dalla prossima settimana si cambia registro, ipotesi SUPER ANTICICLONE intorno alla metà di APRILE con temperature in forte rialzo, tutti i dettagli

Anticiclone possente in arrivo in Italia.
1 di 3
  • Piogge e nevicate a bassa quota sulle regioni centro-settentrionali oggi

    Il maltempo nella giornata odierna ha messo il mirino sulle regioni centro-settentrionali del Paese, colpendo in particolare il nord nel corso della mattinata con neve a quote davvero basse e intorno ai 300/400 metri e il centro nelle ore di questo pomeriggio e nelle prossime serali. Le piogge interesseranno in particolare il basso Lazio e l’Abruzzo, ma anche il Molise, la Campania e la Puglia settentrionale. La quota neve nel corso della serata si abbasserà sulla regione abruzzese intorno ai 500/600 metri.

    Nevicate a quote bassissime nelle zone interne della Campania nelle prime ore di domani

    Nella giornata di domani mercoledì 1° aprile che contrassegnerà dunque anche l’ingresso in scena del mese di aprile, gli effetti della perturbazione di origine artico continentale saranno ancora evidenti sull’Italia soprattutto nelle ore notturne della prima mattina. La neve infatti interesserà le zone interne della Campania a una quota non superiore ai 300/400 metri, con fenomeni comunque in esaurimento nel corso della mattinata.

    Dal weekend sarà nuovamente Alta pressione, ma disturbata

    A partire dal prossimo fine settimana un nuovo promontorio anticiclonico porrà fine a questa ampia parentesi instabile e in alcuni tratti anche invernale, con la neve scesa spesso a quote basse nell’ultima settimana. Ciò sancirà un netto e generale miglioramento delle condizioni meteo che appariranno in prevalenza stabili, salvo qualche eccezione a causa delle infiltrazioni di flussi instabili provenienti dai quadranti orientali, come vedremo nel prossimo paragrafo.

  • Settimana santa prevalentemente stabile, anche se non mancherà qualche piovasco al sud

    A partire dunque dal weekend e per tutta la settimana santa l’Anticiclone che riprenderà il possesso di buona parte del Mediterraneo, sarà costantemente disturbato da flussi instabili provenienti dai quadranti orientali: ciò determinerà si condizioni meteo prevalentemente stabili come scritto in precedenza, ma anche il rischio di qualche piovasco soprattutto sulle regioni meridionali. I fenomeni in ogni caso saranno deboli, così come gli accumuli che ne scaturiranno.

  • Possibile imponente Anticiclone in estensione dopo pasquetta

    Stando alle attuali emissioni modellistiche dei principali centri di calcolo l’Anticiclone potrebbe subire un nuovo rinforzo dopo la festività di Pasquetta: così facendo, non solo le condizioni meteo miglioreranno ulteriormente scacciando via i flussi instabili presenti sui quadranti orientali, ma anche le temperature subiranno un deciso innalzamento su valori anche di alcuni gradi sopra la media del periodo. Tuttavia, essendo una tendenza a lungo raggio temporale, essa ha bisogno di ulteriori conferme nel corso dei prossimi giorni, pertanto vi invitiamo a seguire i prossimi aggiornamenti sul nostro sito.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU:

Scarica la nostra app