Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 24 Maggio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – CICLONE in approfondimento sul Mar Ionio, tutte le conseguenze sull’ITALIA

PREVISIONI METEO – Nei prossimi giorni un profondo campo di bassa pressione tenderà ad approfondirsi a largo di Sicilia e Calabria, vediamo in questo editoriale tutte le possibili conseguenze al Sud

METEO – CICLONE in approfondimento sul Mar Ionio, tutte le conseguenze sull’ITALIA
METEO – CICLONE in approfondimento sul Mar Ionio, venti in rinforzo e moto ondoso in aumento - Fonte foto: Pixabay
1 di 3
  • METEO : Week end con molte NUBI e PIOGGE su alcune regioni, tutti i dettagli

    Buon pomeriggio e bentrovati a tutti i lettori del Centro Meteo Italiano. Ci stiamo per lasciare alle spalle un lungo periodo caratterizzato da maltempo e soprattutto FREDDO su gran parte della Penisola, con il primo colpo di coda avvenuto più di una settimana fa ed il secondo che ci ha quasi del tutto abbandonato. Sono tornati quindi i fiocchi fino a bassa quota specie sulle regioni adriatiche e al Sud. Nelle prossime ore una blanda circolazione depressionaria ora presente sul Nord Africa tenderà a subire un notevole approfondimento che raggiungerà il suo apice tra Venerdì e Sabato, con la conseguente formazione di un CICLONE a largo delle coste ioniche di Sicilia e Calabria. Ne conseguono possibili disturbi e soprattutto acquazzoni in diversi settori.

    Già oggi i primi effetti con piogge sparse e nuvolosità compatta

    Sin dalle prime ore del mattino odierno abbiamo assistito ad un progressivo aumento della nuvolosità su Sicilia e Sardegna, con nubi a tratti compatte e diffuse piogge di debole entità. Nelle prossime ore le nubi si estenderanno anche alla Calabria con possibilità di precipitazioni sparse e qualche nevicata sulla Sila oltre i 1500 metri. Anche nelle giornate di domani e dopo domani sono attese condizioni di generale maltempo su questi settori con molte nubi e locali acquazzoni.

    VENTI in intensificazione al Sud, raffiche oltre i 50 km/h

    Il transito del ciclone sul Mar Ionio determinerà un improvviso aumento della ventilazione al suolo con raffiche che potranno toccare i 40-50 km/h. Nella fattispecie tra domani e le prime ore di domenica i settori costieri maggiormente interessati saranno quelli del siracusano, catanese, costa calabra orientale ed in parte anche litorale di Metaponto e Penisola salentina.

  • La traiettoria del ciclone sul Mar Ionio

    Per quanto concerne la traiettoria che descriverà il vortice ciclonico presente sul Mar Ionio, esso a partire dalle coste libiche si muoverà verso Est – Nord Est, andando a interessare tra domenica e lunedì la Penisola ellenica. I suoi effetti sull’Italia tenderanno quindi a diminuire già dall’inizio della prossima settimana, con l’anticiclone che risulta ormai in piena spinta e che tenderà ad impossessarsi dello scacchiere barico europeo oltre la prima decade di aprile.

  • Per tutti i dettagli vi ricordiamo come sempre di consultare sia il nostro sito e sia il nostro canale Youtube.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Brando Trionfera

il 20 Dicembre 2015 ho conseguito la laurea triennale in Scienze Geologiche presso l’Università “La Sapienza” di Roma, pochi mesi dopo intraprendo l’avventura lavorativa al Centro Meteo Italiano. Negli anni successivi, parallelamente all’operato nel CMI che consiste nell’elaborazione di previsioni meteo grafiche, bollettini e articoli previsionali, continuo a seguire il percorso di studi magistrale in Geologia d’Esplorazione presso la stessa università. Ho conseguito la laurea il 26 Ottobre del 2018 con votazione di 110 e Lode dopo aver raccolto e rielaborato, per oltre un anno, dati sui terremoti nel Molise presso l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in ambito della mia tesi sperimentale.

SEGUICI SU:

Scarica la nostra app