Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 6 Aprile
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – finale di febbraio con FREDDO e NEVE? Ultimi aggiornamenti dei modelli

METEO ITALIA: freddo e neve potrebbero tornare negli ultimi giorni di febbraio ma solo dopo una nuova fase mite e anticiclonica

Freddo e neve per la prossima settimana? Tendenza meteo
Neve in arrivo sulle montagne italiane
1 di 4
  • Arriva l’anticiclone nel weekend con sole e temperature in aumento

    Prossimo weekend che vedrà ancora condizioni meteo stabili in Italia e non solo a causa dell’espansione di un nuovo promontorio anticiclonico sull’Europa occidentale e sul Mediterraneo. Ecco tra Sabato 22 e Domenica 23 valori di pressione al suolo fino a 1030 hPa tra Penisola Iberica e Francia e geopotenziali da primavera inoltrata. Temperature in risalita ben al di sopra delle medie con scarti anche di 6-8 gradi. Peggioramento meteo a seguire?

    Fronte freddo in arrivo per fine febbraio con neve a bassa quota?

    Il modello americano GFS conferma anche con l’ultimo aggiornamento odierno un peggioramento meteo di stampo invernale per gli ultimi giorni di febbraio. La dinamica è sempre la stessa: un fronte freddo in transito da nord-ovest verso sud-est. L’unica cosa da valutare sarà la sua incisività sul Mediterraneo. Temperature in calo tra Mercoledì 26 e Giovedì 27 con neve a bassa quota specie su Adriatico e Sud.

    Europa al caldo con importanti anomalie nella prima metà di febbraio

    Europa al caldo con importanti anomalie nella prima metà di febbraio

    Intanto attenzione al peggioramento meteo delle prossime ore su queste regioni

    Un debole fronte freddo attraverserà oggi l’Italia da nord a sud portando un rapido ma localmente intenso peggioramento del tempo. Condizioni meteo instabili al mattino su Nord-Est e alto Tirreno con piogge e temporali sparsi. Nel pomeriggio fenomeni in estensione al Centro-Sud mentre al Nord il tempo tenderà a migliorare. Precipitazioni anche a carattere di temporale in serata su medio-basso versante Adriatico, rapido miglioramento a seguire. Neve fin verso gli 800 metri sulle Alpi e oltre i 1500 sull’Appennino.

  • Notevoli anomalie di temperatura e febbraio diventa maggio in Europa

    Il mese di febbraio supera la metà e la stagione invernale va verso il suo declino visto che con marzo inizierà la primavera. Importanti anomalie positive di temperatura si registrano in tutta l’Europa dall’inizio del mese ad oggi. Scarti fino a 4-5 gradi sopra media su Mediterraneo ed Europa centrale. Punte anche di 7-8 gradi sopra media tra Scandinavia e Russia. Solo sull’Atlantico le anomalie sono più contenute. L’evoluzione meteo della primavera resta altamente incerta con gelo e neve tardivi che incombono sempre.

  • Marzo che vedrà il vortice polare compatto o che inizierà a perdere pezzi?

    Anche la primavera meteorologica inizierà, prossimo 1 marzo, con un vortice polare ancora molto compatto. Questo dovrà comunque prima o poi iniziare a cedere a causa del rallentamento dovuto all’attrito. L’enorme serbatoio di aria molto fredda accumulato fino ad ora dovrà essere dissipato mediante scambi meridiani. Su tutto l’emisfero Nord avremo allora chi sperimenterà condizioni invernali con freddo e neve fino a tarda primavera e chi potrà godere già di una vera e propria estate anticipata.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Francesco Cibelli

Sono appassionato di meteorologia da sempre, mi sono laureato in Fisica dell'Atmosfera e meteorologia all'università di Roma Tor Vergata entrando a far parte del team di CentroMeteoItaliano.it nel 2014 come meteorologo. Oltre che elaborare giornalmente previsioni meteo e bollettini mi occupo anche della gestione dei modelli di calcolo per l'atmosfera e per il mare. Sono un amante del freddo, della neve e in generale dei fenomeni più estremi.

SEGUICI SU: