Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Mercoledì 24 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Fiumi di ACQUA e FANGO TRAVOLGONO le strade con DISAGI PESANTI e circolazione in TILT al Nord ITALIA, i dettagli

METEO - Fiumi di ACQUA e FANGO hanno travolto diverse vie del NORD ITALIA mandando la circolazione in TILT, tutti i dettagli

Allagamenti al nord Italia, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 2
  • Si è aperta una fase stabile per il centro-sud

    Da diversi giorni a questa parte le regioni centro-meridionali italiane sono alle prese con una rimonta anticiclonica questa volta di matrice azzorriana che sta garantendo già da svariati giorni e anche quest’oggi domenica 24 maggio condizioni meteo di generale stabilità su tutti questi settori. La componente oceanica della suddetta struttura anticiclonica assicura inoltre temperature si miti, ma senza troppi eccessi: il clima infatti risulta gradevole pressoché ovunque, con temperature che difficilmente superano i +30°C (se non in alcune località del meridione) con ventilazione talvolta piacevole soprattutto lungo la fascia costiera.

    Violenta ondata di maltempo al nord Italia tra ieri sera e oggi

    Diverso è invece il discorso per quanto riguarda le regioni settentrionali, dove tra la serata di ieri e le primissime ore della notte di oggi si è scaraventata una violenta quanto rapida ondata di maltempo. Questo a causa del passaggio altrettanto rapido di un blando cavo d’onda di matrice atlantica che, provocando accesi contrasti termici, ha contribuito alla formazione di forti piogge accompagnate da frequente attività elettrica e talvolta anche qualche grandinata. Le condizioni meteo sono successivamente migliorate già a partire dalle primissime ore della mattinata odierna in queste zone, benché sia comunque piuttosto evidente un calo delle temperature nelle aree colpite dall’instabilità rispetto a ieri.

    Forti piogge e temporali in buona parte del nord

    Ci sono ovviamente delle zone più colpite: in generale il maltempo ha coinvolto molti settori della Valle d’Aosta, del Piemonte, della Lombardia, del Trentino Alto Adige, del Veneto e successivamente anche del Friuli Venezia Giulia, prima di interessare la Penisola balcanica nel corso di questa mattina. Ci sono ovviamente aree che sono state più colpite dalle altre dalle forti piogge e temporali: tra queste troviamo sicuramente alcune zone della Lombardia nordorientale, del Veneto settentrionale, ma figurano anche alcune zone dell’Alto Adige dove ci sono stati pesanti disagi che approfondiremo nel prossimo paragrafo.

  • Forti disagi sull’Alto Adige, circolazione in tilt

    Stando a quanto riporta il sito “ildolomiti.it” il forte maltempo si sarebbe abbattuto sull’Alto Adige dove fin dalla tarda notte odierna diversi sono stati gli interventi dei Vigili del Fuoco, riguardo la rimozione dei detriti sulle strade principalmente. Fiumi di acqua e fango hanno infatti invaso le carreggiate di alcune strade, causando forti disagi alla viabilità, con la circolazione che ad un certo punto era in tilt. Ora la situazione sta pian piano ripristinandosi alla normalità.

1 di 2

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: