Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Venerdì 28 Febbraio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Gli anticicloni IRROMPONO nel VORTICE POLARE, possibile ONDATA di FREDDO e NEVE in arrivo in ITALIA, ecco quando

METEO - Il modello inglese ECMWF inquadra una possibile ipotesi FREDDA per i primi di FEBBRAIO grazie ad un prepotente innalzamento dell'Anticiclone azzorriano verso la Groenlandia, i dettagli

Neve, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • Clima più invernale questo weekend in Italia

    Nel corso di questo weekend si presenta un clima più tipicamente invernale in Italia, soprattutto nella giornata odierna, che risulta la più fredda tra ieri e oggi. Nella giornata odierna infatti il calo termico si è manifestato anche sulle regioni meridionali, dopo aver coinvolto quelle centro-settentrionali ieri. Inoltre al centro-nord quest’oggi sono calate anche le temperature minime. Questo grazie all’affluenza di aria più fredda di matrice polare marittima, che in queste ore presenta tra l’altro anche un blando contributo artico.

    Con lo spostamento della perturbazione verso occidente, torna l’Anticiclone in Italia

    A partire già dalle prossime ore dalla perturbazione che attualmente sta interessando la nostra Penisola si staccherà una goccia fredda che vagherà nei prossimi giorni all’interno delle acque del Mediterraneo, spostandosi progressivamente verso occidente centrandosi nei pressi delle Isole Baleari e della penisola iberica. Questo movimento verso occidente causa di risposta una rimonta anticiclonica sullo stivale, sospinta tra l’altro dal moto ciclonico della goccia fredda stessa, con nuova stabilità in arrivo in Italia.

    Vortice polare accenna a ricompattarsi, ma il modello inglese ECMWF fornisce una speranza

    Possibile freddo in discesa in Italia verso i primi di febbraio.

    Sulla base anche di ciò che abbiamo appena scritto nel precedente paragrafo, emerge che una nuova fase di stabilità anche piuttosto prolungata attende nuovamente l’Italia dopo l’abbandono dell’attuale ondata di maltempo. Questo a causa di un nuovo tentativo di ricompattamento del vortice polare che per la verità non è mai apparso molto disturbato. Tuttavia, come vedremo nel prossimo paragrafo, il modello inglese ECMWF lascia un barlume di speranza.

  • Ondata di freddo con neve a quote medio-basse per i primi di febbraio?

    Il modello inglese ECMWF dunque mostra sul finire del mese di Gennaio una nuova ripartenza dell’Anticiclone delle Azzorre in sede atlantica, con una prepotente risalita verso la Groenlandia sferrando così un forte attacco al vortice polare, che per forza di cose deve rallentare e concedere uno scambio meridiano verso latitudini più meridionali. La saccatura che si staccherebbe, di origine polare marittima, scenderebbe proprio verso la nostra Penisola, con un’ondata di freddo che causerebbe anche nevicate a quote molto basse, soprattutto sulle regioni settentrionali. Tuttavia, data la distanza temporale, questa è una tendenza che ha bisogno di ulteriori conferme nel corso dei prossimi giorni.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: