Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 7 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – grandi manovre del VORTICE POLARE, tempo incerto ed INVERNALE anche ad APRILE?

METEO - grandi manovre del VORTICE POLARE con alternanza di fasi fredde ed invernali ad altre primaverili; tempo incerto anche ad APRILE?

Vortice polare dinamico le prossime settimane; alternanza di freddo a fasi più miti e stabili
1 di 3
  • Aria artica verso l’Italia, calo delle temperature e neve a bassa quota

    Meteo – Nel corso di questo fine settimana, correnti fredde di matrice artica si stanno estendendo dalla Scandinavia fin verso le Nazioni centro-occidentali europee; la presenza di un’area d’alta pressione tra Gran Bretagna e Nord Atlantico, sta favorendo la discesa di masse d’aria fredde fin verso le medio latitudini. Nel corso della giornata di domani, l’aria artica tenderà ad addossarsi all’Arco Alpino, determinando un primo calo della quota neve fin verso i settori di media-bassa collina entro la fine del giorno sul Triveneto. Sul resto dell’Italia le condizioni meteo tenderanno a peggiorare, con fenomeni diffusi sulle Regioni settentrionali e zone interne Peninsulari. L’aria fredda, tra Martedì e Mercoledì si estenderà a tutte le Regioni, determinando un diffuso calo delle temperature e condizioni a tratti di maltempo; neve a quote collinari, in questo frangente anche al Centro e parte del Sud Peninsulare.

    Attacco al vortice polare: Meteo dinamico a lungo in Europa

    Meteo – Dopo la fase invernale che interesserà l’Italia e l’Europa ad inizio settimana, l’assetto barico risulterà decisamente dinamico sul vecchio Continente, a causa dei continui disturbi a cui andrà incontro il vortice polare; il suo indebolimento, infatti, è confermato anche dall’indice NAO, previsto in discesa fino a valori negativi nei prossimi giorni. La situazione meteorologica si manterrà decisamente dinamica in Europa ed anche in Italia, probabilmente almeno per la prima parte del mese di Aprile. Non mancheranno fasi anticicloniche ed a tratti primaverili, ad altre più instabili e con temperature sotto le medie del periodo.

    Meteo invernale con temperature al di sotto delle medie del periodo

    Nel corso dei prossimi giorni tornerà l’Inverno sull’Italia, per la discesa di masse d’aria artiche dall’Est Europa fin verso la Penisola Iberica. La neve scenderà a bassa quota, specie al Nordest e tra Martedì e Mercoledì anche lungo l’Appennino centro-meridionale, mentre le temperature scenderanno localmente anche di 10°C. Il break invernale, tuttavia, potrebbe essere piuttosto rapido; infatti già da Giovedì le temperature torneranno a salire rapidamente, per l’ingresso graduale di un campo d’alta pressione.

     

  • Arriva l’anticiclone dal 6 Aprile, ma potrebbe essere solo momentaneo

    Dopo l’ondata fredda prevista per la prossima settimana in Europa e sull’Italia, si assisterà al ritorno di condizioni meteo primaverili su molte Nazioni; la causa è da imputare all’espansione di un vasto campo anticiclonico dal Mediterraneo occidentale, alimentato da masse d’aria decisamente più miti. Ci attende una pausa anticiclonica, quindi, a partire dal 6-7 Aprile; tuttavia potrebbe essere solo una breve parentesi. Il vortice polare, infatti, dovrebbe rimanere disturbato anche nelle prossime settimane, favorendo nuove possibili irruzioni fredde sull’Europa. Il mese di Aprile, quindi, potrebbe risultare decisamente dinamico con possibili sorprese anche a ridosso delle festività pasquali.

  • Rimanete sempre aggiornati consultando il Centro Meteo Italiano

    Non dimenticatevi di rimanere sempre aggiornamenti sull’evoluzione meteo dell’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni, consultando il nostro sito ed il nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: