Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 22 Settembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO ITALIA – Violenti TEMPORALI in arrivo sul nostro Paese nella giornata di domani, ecco dove

Meteo Italia - In arrivo nella giornata di domani violenti temporali, tutti i dettagli da sapere

Maltempo, immagine di repertorio fonte Flickr.com
1 di 4
  • L’Anticiclone è in indebolimento sul Mediterraneo

    L’Anticiclone di matrice afro-azzorriana che negli scorsi giorni ha interessato e caratterizzato le condizioni meteo del nostro Paese con alti e bassi, raggiungendo l’apice di calore nella giornata di martedì 20 agosto, dalla giornata di ieri e più evidentemente in quella odierna, sta mostrando i primi segnali di cedimento della propria struttura anticiclonica. Questo a causa dell’affondo di un piccolo cavo di origine atlantica che nel suo spostamento a sud, ha tagliato come burro l’Alta pressione. Lieve calo termico generale rispetto ai valori di ieri.

    Oggi maltempo al nord e su dorsale appenninica

    Proprio in queste ore il maltempo sta coinvolgendo svariate zone di Italia, grazie alla formazione di temporali pomeridiani convettivi anche intensi. Forti piogge e temporali stanno quindi interessando alcune zone interne della Toscana e il basso marchigiano, con bruschi cali termici al passaggio delle precipitazioni. Nelle prossime ore in queste zone è previsto un lento miglioramento delle condizioni meteo, ma anche un lieve peggioramento delle stesse su alcune zone del nord, tra cui Trentino e Veneto.

    Domani ancora maltempo in alcune regioni del nord

    Maltempo in arrivo domani 23 agosto su tutte le zone di Italia.

    Nella mattinata di domani venerdì 23 agosto, alcune regioni settentrionali come Friuli Venezia Giulia, Veneto ed Emilia-Romagna faranno ancora i conti con residui rovesci. Non è previsto un brusco calo delle temperature, ad eccezione del fatto che qualche zona venga coinvolta da fenomeni particolarmente intensi. In quel caso, i fenomeni possono essere accompagnati anche da un calo termico sensibile. Nelle restanti regioni del settentrione, cieli da poco a parzialmente nuvolosi.

  • Violenti temporali in arrivo nelle zone interne del centro

    Nella giornata di domani venerdì 23 il maltempo raggiungerà in maniera più netta e decisa anche le zone del centro, in particolar modo quelle interne. Precisamente dal primo pomeriggio di domani forti temporali di sviluppo convettivo dovrebbero formarsi lungo la dorsale appenninica centrale. Questi temporali si estenderanno anche nelle zone meno interne del centro, interessando con tutta probabilità anche qualche zona litoranea specialmente della bassa Toscana. Le temperature subiranno un deciso crollo termico nel caso in cui i fenomeni dovessero risultare particolarmente intensi.

  • Tornano piogge e temporali anche al sud

    Anche per quanto riguarda le regioni meridionali italiane domani torneranno a vedere un po’ di pioggia, specialmente anche qui, nelle zone interne. Temporali anche localmente forti si potranno sviluppare lungo tutta la dorsale appenninica meridionale, in sconfinamento verso le aree regionali meno interne. Anche qui, qualora i fenomeni dovessero risultare intensi, saranno associati ad un calo termico anche abbastanza brusco.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia e sulla Lombardia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.