Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 16 Luglio
Scarica la nostra app
Segnala

Meteo – L’ondata di caldo entra nel vivo con temperature roventi in tutta Italia, ma anche passaggi perturbati

Meteo - Anticiclone africano in ulteriore rinforzo sul Mediterraneo con picco dell'ondata di caldo attesa nei prossimi giorni, ma attenzione anche a qualche passaggio perturbato

Meteo – L’ondata di caldo entra nel vivo con temperature roventi in tutta Italia, ma anche passaggi perturbati
Picco di caldo in Italia atteso per la prossima settimana

Sole e caldo in Italia, salvo qualche fenomeno pomeridiano

Buongiorno e buon giovedì cari amici del Centro Meteo Italiano. L’estate entra nel vivo sull’Italia, con l’anticiclone africano disto sul Mediterraneo e fino all’Europa orientale. Questo porta stabilità diffusa in Italia con cieli anche per lo più soleggiati su gran parte del Paese e solo qualche fenomeno pomeridiano sulle Alpi e localmente in Appennino. Caldo in ulteriore aumento, con valori termici di circa 4-6 gradi sopra la media. Nel frattempo una saccatura depressionaria è in movimento sull’Atlantico centro-settentrionale.

Ancora stabilità domani con picco del caldo al Centro-Nord

La giornata di domani vedrà una ulteriore spinta africana verso il Mediterraneo, portando oltre a maggiore stabilità anche un ulteriore incremento termico, con anomalie termiche positive sull’Italia anche di 6-8 gradi. Giornata stabile e con sole prevalente da Nord a Sud, salvo ancora locali fenomeni pomeridiani sulle Alpi dovute ad infiltrazioni umide spinte dalla saccatura in movimento tra le Isole Britanniche e il Mare del Nord. Giornata di domani che sulle regioni centro-settentrionali sperimenterà il picco dell’ondata di caldo, con valori di 32°C/34°C sulla Pianura Padana e anche leggermente oltre i 35°C sulla Romagna. Sulle regioni centrali le massime risulteranno diffusamente oltre i 35°C con punte fino a sfiorare i 40°C nelle vallate interne, specie tra Lazio ed Umbria. Come vedremo di seguito, a seguire il caldo tenderà temporaneamente ad attenuarsi al Centro-Nord mentre il picco del caldo al Sud è previsto nel weekend.

Passaggio perturbato venerdì al Nord Italia con maltempo anche intenso

A partire dalla giornata di venerdì la saccatura depressionaria inizierà ad isolarsi tra Isole Britanniche, Mare del Nord e Scandinavia, estendendo la sua influenza sull’Europa centro-occidentale. La coda del fronte instabile interesserà anche il Nord Italia portando piogge e temporali sparsi al settentrione, con fenomeni anche intensi specie sulle Alpi e tra Piemonte e Lombardia, localmente a carattere di nubifragio. Inoltre questo porterà una attenuazione del caldo al settentrione, con massime in Pianura Padana che difficilmente supereranno i 30°C, fatta eccezione per la Romagna e lieve attenuazione del caldo anche sulle regioni centrali e la Sardegna. Ancora sole e temperature oltre i 40°C al Sud Italia.

Weekend con molto sole e qualche fenomeno pomeridiano e caldo intenso al Sud

Nel corso del weekend una vasta circolazione depressionaria in discesa dalla Groenlandia tornerà ad interessare l’Atlantico centro-settentrionale, mentre l’alta pressione risulterà ben salda tra Mediterraneo ed Europa orientale. Fine settimana dunque di stampo estivo sull’Italia, specie al Centro-Sud con sole e caldo intenso, mentre un flusso di correnti umide che scorre sull’Europa centrale porterà dei fenomeni pomeridiani sulle Alpi e con la possibilità di locali sconfinamenti. Nel  corso del weekend inoltre è atteso il picco dell’ondata di caldo per il Sud Italia, con massime oltre i 40°C sulla Sicilia e nelle zone interne tra Puglia e Basilicata.

Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Cristiano Caparbi

Appassionato di meteorologia fin da piccolo, ho deciso di continuare la mia passione con gli studi. Laureato in Fisica presso l’Università degli studi di Roma La Sapienza, ho continuato con il corso di laurea magistrale in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata. Lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi di previsioni meteo e redazione di articoli meteorologici.

SEGUICI SU:

Ultima Ora

Ultima Ora Terremoto