Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Domenica 24 Gennaio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – MALTEMPO con NEVE a BASSA QUOTA in rotta verso il CENTRO-SUD Italia, i dettagli

METEO - MALTEMPO con NEVE a BASSA QUOTA in atto su Lazio, Campania e Molise in trasferimento nelle prossime ore al resto del Sud e sul Medio Adriatico. Clima invernale su gran parte d'Italia

METEO – MALTEMPO con NEVE a BASSA QUOTA in rotta verso il CENTRO-SUD Italia, i dettagli
Neve, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 3
  • Perturbazione in transito sull’Italia, neve a bassa quota

    Meteo – Buon pomeriggio e ben ritrovati a tutti gli affezionati lettori del Centro Meteo Italiano! L’Italia sta vivendo una giornata decisamente invernale, con temperature al di sotto delle medie del periodo su gran parte delle regioni. La causa è da ricercare nelle fredde correnti artico-continentali che nel corso della giornata di venerdì hanno fatto il loro ingresso dalla porta della Bora; nel contempo una debole perturbazione sta transitando sul centro Italia, responsabile delle nevicate avvenute nel corso del mattino a partire dai 100-300 metri tra medio-alto Lazio, Umbria e Toscana.

    Maltempo verso il sud Italia, neve a bassissima quota

    Meteo La perturbazione tende a scivolare lungo lo stivale, determinando in queste ore un deciso peggioramento del tempo anche sulle regioni meridionali. Attualmente nevica sul basso Lazio fino a quote di pianura nel basso frusinate, così come in Campania a partire dai 400-500 metri ed in Molise. Neve in atto in città come Campobasso e Frosinone. Nelle prossime ore piogge diffuse su gran parte delle regioni meridionali, con quota neve a partire dai 300-500 metri, fino ai 600 metri della Calabria in calo a 300 metri dalla sera. Migliora gradualmente sul Lazio, mentre dalla sera il tempo tende a peggiorare su Abruzzo, Marche e Puglia dove la neve potrà spingersi fino ai 100-300 metri. Temporali verso la Sicilia, con nevicate sui settori montuosi dai 1000 metri.

    Domani residui fenomeni al sud, bello al nord e centrali tirreniche

    Il minimo di bassa pressione si porterà rapidamente verso sudest, raggiungendo il mar Ionio nel corso della notte. La settimana inizierà con tempo generalmente stabile al nord, Sardegna e regioni tirreniche, mentre residui fenomeni si attarderanno sulle restanti regioni. In particolare nel corso del mattino saranno ancora possibili deboli nevicate sull’Abruzzo orientale, Molise, Puglia, Appennino Lucano e Calabria ionica a partire dai 100-300 metri, fino ai 400-600 metri dell’Aspromonte. Residui fenomeni anche sulla Sicilia nord-orientale, ma con tendenza al rapido generale ulteriore miglioramento. Freddo al mattino su gran parte dell’Italia con gelate in Pianura Padana e zone interne del centro.

  • Nuova fase di maltempo all’orizzonte

    L’anticiclone in arrivo ad inizio settimana potrebbe non essere duraturo sull’Italia, con il tempo che potrebbe nuovamente peggiorare già dalla seconda parte della settimana. La vivace attività ciclonica sulla Gran Bretagna, piloterà frequenti passaggi instabili verso il Mediterraneo centrale, ma in un contesto climatico decisamente più mite rispetto a quello attuale, specie per le regioni centro-meridionali. Al nord non si escludono altri episodi nevosi a bassissima quota, ma per questo bisognerà attendere ancora delle conferme.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Meteo  – Seguite, come sempre, tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia per le prossime ore e i prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 3

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Davide Gallicchio

Laureato in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, con una tesi di laurea sperimentale sull'evento meteorologico estremo che ha interessato l'Italia il 29 Ottobre del 2018, attualmente sto perfezionando la mia preparazione attraverso il corso di laurea magistrale in Atmospheric Science and Technology. Parallelamente al percorso di studi lavoro presso il Centro Meteo Italiano S.r.l come meteorologo, occupandomi anche della stesura di articoli meteo e comunicati per emittenti radiofoniche.

SEGUICI SU: