Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Martedì 21 Gennaio
Scarica la nostra app
Segnala

METEO MILANO: Cambio di rotta previsto per il Weekend con piogge in arrivo. Sarà una manna per gli inquinanti atmosferici ora alle stelle

Meteo Milano - Inverno alla riscossa dal prossimo weekend, intanto ancora qualche giorno in compagnia dell'Anticiclone con nebbie e nubi basse. Ecco tutte le possibili evoluzioni per la stagione invernale

Previsioni meteo Milano.
1 di 4
  • Nebbie, nubi basse e gelate in pianura Padana

    Prosegue incontrastata la lunga fase di stabilità in Italia generata dalla presenza invadente di un vasto campo di alta pressione. Solo sulle regioni più meridionali e in Liguria troviamo cieli irregolarmente nuvolosi e deboli precipitazioni sparse. Sul resto dell’Italia invece le condizioni meteo si mantengono stabili con sole prevalente eccetto in pianura Padana dove incombono le nebbie e le nubi basse. A Milano gli inquinanti atmosferici iniziano a preoccupare mentre il clima resta tipicamente invernale. PER TUTTI I DETTAGLI SULLE PREVISIONI METEO DI MILANO, CONSULTATE IL NOSTRO SITO.

    Previsioni meteo per la giornata di oggi

    Tempo stabile sulle regioni settentrionali ma con nebbie e nubi basse su coste e pianure anche persistenti durante la giornata. Possibilità di deboli piogge sulla Liguria specie centro-orientale. Tempo in prevalenza asciutto anche in serata. Nubi sparse e schiarite al mattino sulle regioni del Centro ma senza fenomeni di rilievo associati. Sereno o poco nuvoloso anche al pomeriggio salvo deboli piogge sull’Alta Toscana. Stabile anche in serata e nottata con locali foschie o nubi basse. Tempo stabile con cieli sereni o poco nuvolosi al Sud sia al mattino che al pomeriggio. Nessuna variazione anche in serata e nottata con tempo asciutto e cieli poco nuvolosi ovunque. Temperature senza variazioni di rilievo sia nei valori minimi che in quelli massimi.

    Situazione sinottica di blocco in Italia

    Meteo Italia: Maltempo in arrivo con piogge e nevicate nel weekend.

    L’ Anticiclone delle Azzorre dominante sul Mediterraneo si estende dalla penisola iberica fino all’Europa centro-meridionale e ci regala elevata stabilità atmosferica in Italia. Tuttavia sulla città di Milano come del resto anche le altre città della pianura Padana troviamo nebbie o nubi basse con riduzioni della visibilità e soprattutto alto tasso di inquinamento dell’aria.

  • Maltempo in arrivo in Italia entro il prossimo weekend

    Stando alle ultime conferme da parte dei principali modelli meteo, durante il prossimo weekend potrebbe uscire fuori il lato invernale del mese di Gennaio con l’Anticiclone in ritirata sull’ oceano Atlantico e campo libero all’inserimento nel Mediterraneo di una circolazione di bassa pressione con associate correnti fredde in quota di matrice artica. Gli effetti al suolo in Italia sono ancora da capire con i prossimi aggiornamenti in base alla traiettoria del minimo di bassa pressione, tuttavia gli inquinanti atmosferici subiranno una forte diminuzione.

  • Precipitazioni in arrivo anche per la pianura Padana

    Con il prossimo weekend la situazione sinottica a grande scala potrebbe cambiare con una ritirata  dell’Anticiclone e al suo posto perturbazioni nord-atlantiche e correnti fredde in quota. Dipenderà molto dalla traiettoria della circolazione di bassa pressione ancora molto incerta, tuttavia sembra possibile torni la pioggia anche in pianura Padana e la neve sia sulle Alpi che soprattutto sull’Appennino.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia e sulla Lombardia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Roberto Schiaroli

nato a Foligno anno 1982. All' età di soli 10 anni ho scoperto la mia passione per la Meteorologia e dopo qualche anno mi ritrovai un lavoro totalmente autodidatta (analisi climatica di Foligno) pubblicato sulla rivista semestrale dell' Aereonautica Militare (anno 1998). Da qui decisi di intraprendere gli studi universitari una volta finito il liceo Scientifico e mi iscrissi all' università di Bologna, facoltà di Fisica dell' Atmosfera e Meteorologia. In seguito alla laurea conseguita ho intrapreso la carriera professionale di Meteorologo presso il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Umbria come tirocinante, a seguire ho applicato la Meteorologia all' agricoltura tramite il Consorzio Tutela del Sagrantino di Montefalco, fino alla collaborazione attuale con il team di CentroMeteoItaliano.it in qualità di previsore, emissione di bollettini, video meteo, articolista.

SEGUICI SU: