Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Giovedì 11 Giugno
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – NATALE mite e anticiclonico o freddo e piovoso? I dettagli

METEO - Inizio di dicembre piuttosto autunnale, NATALE come sarà? I dettagli

Neve, immagine di repertorio fonte ANSA.
1 di 4
  • Oggi maltempo sul versante tirrenico

    Nella giornata odierna continua ad insistere una circolazione instabile apportata dalle correnti umide di matrice atlantica in sede tirrenica, che apporterà qualche pioviggine sull’omonimo settore, soprattutto in queste prime ore di giornata. Gli accumuli al suolo che ne deriveranno saranno comunque generalmente deboli e peraltro poco omogenei.Graduale miglioramento a seguire già nel corso di questo pomeriggio.

    Molto meglio al nord e settore adriatico

    Nonostante sulle regioni settentrionali si registri un aumento generale della nuvolosità rispetto a quanto rinvenuto nella giornata di ieri, le condizioni meteo rimarranno stabili e conseguentemente il tempo asciutto. Anche le regioni adriatiche sono rimaste e rimarranno al riparo dalle correnti umide. Le temperature risulteranno generalmente stabili, forse in leggero aumento nelle minime sulle regioni del nord Italia.

    Inizio di dicembre piuttosto autunnale

    Spaghi di Roma.

    Siamo ormai giunti al giorno dell’Immacolata e al momento, nonostante l’inverno meteorologico sia iniziato già da una settimana (a differenza di quello astronomico che quest’anno inizierà il 22 dicembre alle ore 4.19 UTC nonché 5.19 italiana), il freddo deve ancora compiere la sua prima apparizione nel nostro Paese. Le configurazioni infatti sono risultate fin ora di tipico stampo autunnale, con condizioni di tempo spesso uggioso e relativamente mite per il periodo. Vediamo dunque come potrebbe proseguire questo primo mese invernale.

  • Seconda decade piuttosto fresca, ma Natale?

    Dopo una prima decade piuttosto instabile e caratterizzata dalle miti correnti atlantiche, la seconda decade potrebbe risultare piuttosto fresca a causa di due discese di aria fredda, la prima di matrice artica in arrivo già da domani lunedì 9 dicembre e che terrà sotto scacco il nostro Paese fino a mercoledì 11, la seconda sarà di origine polare marittima e si accoderà immediatamente dopo la colata artica, precisamente cioè da giovedì 12 dicembre e fino ad almeno venerdì 13. Il dubbio di molti al momento però si concentra nei giorni festivi, soprattutto per Natale, cerchiamo dunque di capire cosa può attenderci.

  • Natale mite e anticiclonico?

    Naturalmente tutto ciò che verrà scritto nel corso di questo paragrafo non può essere preso come tendenza certa, in quanto la distanza temporale è ancora decisamente elevata (addirittura superiore alle 2 settimane), pertanto sarà comunque una previsione che necessiterà di molte conferme nel corso dei prossimi giorni. Al momento, anche analizzando gli spaghi (prendendo di riferimento quelli della Capitale, postati nella prima pagina) non sembrerebbe coincidere per quel periodo una fase fredda. Anzi, la maggior parte degli spaghi sembrerebbe propendere per un periodo sopra la media (segnata in rosso). Ciò si tradurrebbe in una possibile parentesi anticiclonica, con condizioni meteo generalmente stabili e clima decisamente mite per essere dicembre.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia e sulla Lombardia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: