Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Sabato 7 Dicembre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO – Nel WEEKEND è in arrivo una nuova forte ONDATA di MALTEMPO in ITALIA, con PIOGGE e possibili NUBIFRAGI, i dettagli

METEO WEEKEND - Ennesimo fine settimana compromesso dalle forti PIOGGE e possibili NUBIFRAGI? Vediamo i dettagli

Previsioni meteo per il weekend.
1 di 4
  • Forte maltempo flagella il sud Italia

    Condizioni di forte maltempo stanno sferzando da questa mattina su tutto il Paese. In particolare, le maggiori criticità si sono però avute nel sud Italia nelle regioni di Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia, grazie ai violenti fenomeni accompagnati anche da raffiche di vento burrascose e localmente oltre i 150km/h nel salentino. Nel corso della serata raffiche di vento simile si registreranno anche sui Nebrodi, mentre altrove le condizioni meteo tenderanno ad un leggero e graduale miglioramento nelle prossime ore.

    Il centro-nord con instabilità “ordinaria”, acqua alta a Venezia e danni

    Le regioni centro-settentrionali italiane sono invece pur esse state interessate dall’instabilità che è risultata parecchio diffusa nel corso di questa giornata, ma si è trattato principalmente maltempo tipicamente autunnale, con qualche pioggia e accumuli di pioggia al suolo generalmente inferiori ai 30 millimetri. L’unica notizia di risalto che giunge da questi settori è l’acqua alta a Venezia, che hanno provocato l’allagamento della Basilica di San Marco con 70 e oltre centimetri di acqua e conseguenti danni ai mattoncini e alle colonne dell’edificio.

    Settimana caratterizzata dal maltempo

    Previsioni meteo per il weekend, con un minimo di bassa pressione in transito lungo tutto il Tirreno.

    La settimana corrente e appena iniziata, sarà un’altra settimana caratterizzata per la maggior parte dal maltempo a causa di un corridoio che collega l’Italia all’Atlantico perennemente aperto, a causa del flusso atlantico che insiste praticamente sul vecchio continente e che facilita gli affondi nel Mediterraneo. Non solo dunque anche i prossimi giorni saranno interessati dall’instabilità, ma probabilmente anche nel weekend, come vedremo.

  • Nuova perturbazione in risalita dall’Africa

    Nel corso del prossimo fine settimana si potrebbe assistere ad una dinamica molto simile a quella che ha interessato il nostro Paese nel corso degli ultimi giorni, con una perturbazione che, in risalita dall’Africa, aggancia una saccatura di origine atlantica in affondo sul nostro Paese. Tuttavia, nonostante il modello americano GFS fosse l’unico a vederlo passare allo stadio di nuovo ciclone mediterraneo (con tanto di warm core), con l’ultimo aggiornamento questa possibilità è svanita, ma non è escluso che possa nuovamente ripresentarsi e magari effettivamente avverarsi per il prossimo weekend.

  • Forte maltempo sulle aree tirreniche, vagonate di neve in arrivo sulle Alpi

    In una dinamica simile le aree maggiormente interessate dal forte maltempo sarebbero comunque quelle tirreniche, dal momento che il minimo di bassa pressione è previsto correre da sud a nord in tutto il mar Tirreno. Contestualmente, si aspetterebbero vagonate di neve non solo sul settore delle Alpi occidentali intorno ai 900/1000 metri, ma anche sulle Dolomiti a quote leggermente più alte. Localmente, soprattutto dove i fenomeni risulteranno intensi, le quote neve potrebbero anche essere più basse.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

     

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: