Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Lunedì 14 Ottobre
Scarica la nostra app
Segnala

METEO OTTOBRE – Dal FREDDO all’ANTICICLONE, ecco come si sono evolute le previsioni per gli inizi del mese

METEO - OTTOBRE potrebbe iniziare in compagnia dell'ANTICICLONE con clima mite, ecco i dettagli

Ottobre potrebbe aprirsi sotto gli effetti dell'Alta pressione
1 di 4
  • Come inizierà il mese di ottobre?

    “Come inizierà il mese di ottobre?” è la domanda che più o meno tutti si stanno facendo, non solo nel mondo degli addetti ai lavori, ma anche tra gli appassionati. La domanda sorge spontanea dal momento che l’Italia attraverserà da qui alla prossima settimana un periodo fortemente perturbato, con le scorribande atlantiche che interesseranno frequentemente il nostro Paese nel corso dei prossimi giorni. A questa domanda non si può ancora rispondere con certezza, data l’elevata distanza temporale, ma possiamo addentrarci in una pseudo-tendenza grazie al supporto dei modelli fisico-matematici.

    Come erano le proiezioni fino a ieri?

    In particolare già dalla giornata di ieri ci siamo lanciati nel descrivere ciò che prevedeva il modello americano GFS, nonché la prima configurazione simil-invernale della stagione, con temperature che alla quota di 850hPa (circa 1400 metri) raggiungevano gli 0 o addirittura i -2°C. Una configurazione tale, se andasse in porto, porterebbe un’intensa ondata di freddo in Italia, specialmente dato il periodo, con temperature in netto sopra media. Tuttavia, come vedremo, qualcosa nella giornata di oggi è cambiato.

    Aggiornamento GFS12z: Ottobre potrebbe iniziare in compagnia dell’Alta pressione

    Evoluzione prevista da GFS12z elaborato dal nostro centro di calcolo, con l’Italia sul bordo orientale dell’Alta pressione

    Con gli ultimi aggiornamenti, in particolare focalizzandoci su quello pomeridiano delle 12utc, il modello americano GFS ipotizza un nuovo ritorno dell’Alta pressione di matrice azzorriana, con le temperature che torneranno nuovamente a salire su valori intorno alla media del periodo. Precisamente il nostro Paese si troverebbe sul bordo orientale dell’Anticiclone e quindi soggetto allo scorrimento di aria più fresca presente ad est, che non dovrebbe però apportare maltempo, se non per qualche rovescio sulla sponda adriatica.

  • ECMWF12z non è dello stesso parere

    L’altro principale centro di calcolo inglese, ECMWF, nella sua emissione pomeridiana delle 12utc, si mostra totalmente differente rispetto alle previsioni del collega americano. In particolare, a partire dalla giornata di domenica 29 settembre, vedrebbe una nuova saccatura in affondo sul nostro Paese, condizionando inevitabilmente anche il tempo dei primi di ottobre con piogge e temporali diffusi con temperature prettamente autunnali.

  • Dal freddo, alle piogge, al caldo, come mai tutta questa indecisione?

    Per poter fare una previsione, i modelli si servono di equazioni differenziali particolarmente lunghe e complesse, tanto che anche i più potenti computer necessitano di approssimarle. Quest’approssimazione è già di per sé causa di errori previsionali nelle tendenze a lungo termine, proprio in quanto tali. La probabilità di errore aumenta ancora di più nella stagione degli uragani, in quanto quest’ultimi, mandano un po’ in confusione i centri di calcolo, ed è nell’incertezza previsionale dei tragitti degli stessi uragani, che inevitabilmente cambiano le proiezioni non solo per il nostro Paese, ma anche per qualsiasi altro. Ecco com’è possibile passare dal prevedere il freddo al caldo in così poco tempo. Tuttavia, come si può intuire, rimane una situazione ancora molto incerta, sulla quale ci torneremo nel corso dei prossimi giorni.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia e sulla Lombardia sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

1 di 4

La nostra newsletter! Ricevi gli aggiornamenti e le ultimissime su Meteo e Scienza via mail!

ISCRIVITI ORA!

Salvatore Russo

Sono un appassionato di meteorologia fin da quando ero poco più che un bambino, diplomato al Liceo Scientifico nel 2017 sto affrontando gli studi di Ingegneria Informatica all'Università di Roma Tre. Durante questi anni ho gestito diverse pagine Facebook riguardanti la meteorologia, facendo inoltre l'articolista a livello amatoriale di un portale meteo. Sono amante del clima mite, ma vado pazzo per i fenomeni estremi e per la neve, principale causa della mia passione.

SEGUICI SU: